sabato 4 agosto 2018

Tutte le regioni minuto per minuto - Presentazione

#tuttoilcalcioblog

















di Alessandro Atti

Il contributo delle sedi regionali è da sempre stato molto importante per Tutto il calcio.
Se un giorno il direttore della TGR disponesse il divieto per i giornalisti di partecipare a trasmissioni che non siano della testata,  credo che la trasmissione sarebbe penalizzata.
Una cosa simile, a metà anni 90, mise al tappeto non tanto Tutto il calcio (per cui era concessa una deroga) ma il racconto degli altri sport. La redazione sportiva, da poco diventata competenza del Gr Rai e non più dell’allora TGS (oggi Rai Sport), contava su appena 6/7 radiocronisti (Cucchi Forma Gentili Delfino Luzzi Orlando, oltre al caporedattore Luigi Coppola) mentre gli altri inviati erano della TGR. Saltò il racconto della Milano-Sanremo e delle Classiche del nord (Collini era della TGR Friuli Venezia Giulia), cosi come quello di un Gp di F1 in quanto Ganfranco Mazzoni dipendeva dalla TGR Abruzzo, mentre un paio di puntate di Tuttobasket si salvarono solo perché fu possibile non fare uscire i cronisti designati (Carboni De Cleva e Raffa) dalle proprie regioni di competenza. Dalle sedi sono partite fior di voci che hanno fatto la storia di Tutto il calcio, e del giornalismo in genere (televisivo radiofonico o scritto che sia). 
L’idea di questi post mi è venuta ascoltando Paolo Paganini ospite a Radio1 sport per parlare di calcio mercato: ha raccontato, dopo un sms del nostro Fabio Stellato,  il suo esordio a Tutto il calcio che io ho immediatamente ricollegato all’esordio di Tarcisio Mazzeo dovuto proprio a una defezione dello stesso Paganini.
Cercherò nei prossimi articoli, analizzando una regione alla volta, di raccontare un po’ la storia dei vari cronisti regionali.




0 commenti:

TICB Tv

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.