venerdì 13 luglio 2018

Tutto il Mondiale bloB 2018 (03)

#tuttoilcalcioblog



di Stefano Stradotto

Stretta finale per il Mondiale di Russia 2018, solo pochi eletti varcheranno il cancello che porta alla Coppa del Mondo. Secondo Giuseppe Bisantis, l'Inghilterra potrebbe avere le carte in regola in tal senso..
"..Il c.t. è Southgate, cancello sud..!..."
Carte in regola comunque anche per Radio Rai che sembra essere perfettamente al passo con la trattativa di mercato del momento..
"..C'è chi ha Cr7, ma noi abbiamo il nostro Cs7, Claudio Sala..!.."
"..Ti ringrazio Giuseppe, Cs7 non mi ci aveva mai chiamato nessuno..."
L'avversario degli inglesi nel quarto di finale in questione è la Svezia, "colpevole" della mancata qualificazione azzurra alla fase finale. E "colpevoli", secondo quanto riferito da Bisantis, sembrano sentirsi anche alcuni svedesi..
"..Vicino alla mia postazione ci sono dei colleghi svedesi che mi guardano in modo imbarazzato, ma io non ho niente da rimproverargli perchè non è che ci abbiano rubato la qualificazione..."

Il seguente appuntamento con i quarti di finale ha invece un finale già scritto in partenza, e nessuna influenza hanno su questa certezza statistiche di campo o analisi tecniche di Russia e Croazia, come spiega Massimo Barchiesi ad Emanuele Dotto...
"..Emanuele, considerando che le ultime due partite che ho raccontato sono finite entrambe ai rigori e che non c'è due senza tre, il rischio è alto...."
"..Ti prenoti per la terza allora, Massimo..!"
Detto, fatto... Fulvio Collovati, comunque, non si è fatto trovare impreparato..
"..Io quando ho saputo che c'era Massimo in radiocronaca ho capito subito che saremmo finiti ai rigori, ho anche avvertito mia moglie che sarei tornato tardi per la cena..."
Dotto toglie a Collovati l'appetito..
"..Una cena fredda stasera, anzi ghiacciata..."
Il senso di colpa di Barchiesi..
"..Chiedo scusa a Caterina Collovati..."
A questo punto Dotto sancisce in modo definitivo i "poteri" di Barchiesi, cambiando direttamente il titolo del programma..
"..E' Tutto il Mondiale minuto per minuto, anzi è Tutto il Mondiale rigore per rigore.."

Le semifinali risulteranno poi essere Francia-Belgio e Croazia-Inghilterra. In uno dei giorni di riposo tra un turno e l'altro, Dotto analizza le caratteristiche (tecniche e non solo) del capocannoniere..
"..Il cavaliere senza macchia, senza paura, senza tatuaggi, Harry Kane.."
La preferenza di Emanuele per il successo finale va tuttavia ad un'altra delle quattro candiate superstiti..
"..Io scelgo il Belgio.."
Sergio Brio la sa lunga..
"..Tu scegli il Belgio perchè sei appassionato di ciclismo..."
In collegamento dalla Russia Francesco Repice, vista la continua alternanza degli opinionisti in studio, preferisce non scegliere ed andare sul sicuro..
"..Buonasera anche a Sergio Collovati.."
Collegamento con Repice che poco dopo dà enormi problemi, facendo sospettare a Dotto un improvviso ed imprevisto arrivo del rigido inverno moscovita..
"..Repice riemergi dalla neve, non ti sentiamo.."

E' il momento delle semifinali; la prima si disputa a San Pietroburgo, con velata critica di Bisantis ad altre location di questa edizione..
"..Stadio di San Pietroburgo, a differenza di tanti altri impianti russi, servitissimo per chi deve arrivarci.."
D'altronde Giuseppe è da sempre celebre anche per le sue disavventure in terra straniera.. Ed eccone una perfettamente in tema con la partita della serata tra Francia e Belgio...
"..Due anni fa agli Europei dovevo andare a Lilla, mi sono trovato in Belgio ma il paesaggio era lo stesso, ho capito che ero in Belgio dai cartelli....."

Eccezionalmente per le semifinali, però, non è solo Bisantis a vivere esperienze al limite in postazione, anzi questa volta le più estreme sembrano toccare a Francesco Repice, in cronaca dal Luzhniki per Croazia-Inghilterra..
"..Un collega inglese qui vicino a noi si agita moltissimo per sostenere l'Inghilterra, evidentemente saltano le marcature anche qui in tribuna stampa, dove in teoria si dovrebbe solo raccontare l'evolversi della partita..."
Il cronista inglese, visto il vantaggio della Croazia, è ben presto costretto a calmarsi, "sostituito" però evidentemente da colleghi croati se è vero che proprio al momento del gol il collegamento con Repice cade, per tornare circa un minuto più tardi...
"..Chiediamo scusa ma al momento del gol c'è stata, diciamo così, un po' di turbolenza, si sono mossi tutti in maniera abbastanza violenta e si sono letteralmente staccati i fili facendo cadere del tutto il collegamento..."
Le conseguenze costringono Repice a chiudere i supplementari dividendosi tra la radiocronaca e l'inedito ruolo di tecnico...
"..Intanto chiediamo scusa ai nostri ascoltatori ma stiamo cercando di sistemare, ricostruire, in qualche modo imbastire la nostra postazione..."

Chiusa la radiocronaca da Mosca di Francesco Repice, con la preziosa assistenza tecnica di Francesco Repice, non restano dunque che le due finali da disputarsi sabato e domenica pomeriggio. Ve ne daremo conto nell'ultima puntata del nostro speciale Mondiale!



0 commenti:

TICB Tv

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.