giovedì 19 luglio 2018

40 anni di Mondiali alla radio

#tuttoilcalcioblog














di Stefano Stradotto

Si è dunque conclusa anche l'edizione 2018 della Coppa del Mondo. Un Mondiale senza Italia, che tuttavia Radio Rai ha seguito in definitiva in maniera quantitativamente importante, rappresentando peraltro per la prima volta l'unico baluardo dell'azienda nel racconto della più attesa manifestazione calcistica.
La conclusione di Russia 2018 ci fornisce lo spunto per riavvolgere il nastro radiofonico della memoria con un excursus relativo agli ultimi 40 anni di Mondiali alla radio. Vi proporremo dunque in questo post le squadre di radiocronisti ed inviati che da Argentina '78 a Russia 2018 hanno narrato le vicende della Coppa del Mondo dalle frequenze di Radio Rai, corredando il tutto con estratti audio per ogni edizione. Il consuntivo messo insieme in questo pezzo è reso possibile per le prime edizioni dal lavoro di Roberto Pelucchi pubblicato in "Un passo nella storia" su Tuttoilcalcioblog, ed in seguito dalle "Scalette del passato" di Fabio Stellato, grazie alle quali dal 1994 abbiamo la possibilità di fornirvi anche il dettaglio del numero di presenze al microfono dei radiocronisti in ogni edizione. Per gli ultimi tre Mondiali, infine, ci siamo affidati al nostro stesso archivio, visto che questo sito, nel suo piccolo, è stato "testimone" ormai già di tre edizioni della Coppa del Mondo.


ARGENTINA 1978

Copertura integrale degli incontri nel Mondiale che vede trionfare l'Argentina padrona di casa e l'Italia raggiungere le semifinali.

INVIATI: Guglielmo Moretti (team leader); Roberto Bortoluzzi (conduzione); Enrico Ameri, Sandro Ciotti, Claudio Ferretti, Alfredo Provenzali, Piero Pasini, Ezio Luzzi (radiocronache);  Gilberto Evangelisti, Sergio Giubilo, Massimo De Luca, Rino Icardi, Alberto Bicchielli, Dario D'Aria (servizi)

Come detto gli Azzurri raggiungono la semifinale e vengono poi sconfitti nella finalina di consolazione dal Brasile, concludendo così al quarto posto. Ecco l'estratto di questa radiocronaca, con Ameri affiancato da Gigi Riva, antesignano degli ex calciatori nel ruolo di seconda voce al commento tecnico.




SPAGNA 1982

L'edizione del terzo trionfo italiano vede Radio Rai raccontare 23 delle 35 partite in programma nella prima fase e a seguire tutte le rimanenti dal secondo girone in poi. Anche in questo frangente la nutrita spedizione di Radio Rai si divide tra radiocronisti ed altri inviati presenti in Spagna per servizi ed interviste a rappresentare le varie testate di appartenenza. Confermato inoltre Gigi Riva come voce tecnica.

INVIATI: Guglielmo Moretti (team leader); Roberto Bortoluzzi (conduzione); Enrico Ameri, Sandro Ciotti, Alfredo Provenzali, Claudio Ferretti, Enzo Foglianese, Emanuele Giacoia, Everardo Dalla Noce, Ezio Luzzi (radiocronache);  Massimo De Luca e Massimo Carboni - Gr1, Alberto Bicchielli, Rino Icardi, Paolo Carbone - Gr2, Furio Focolari - Gr3 (servizi)

Della trionfale cavalcata azzurra riviviamo la leggendaria sfida contro il Brasile contrassegnata dalla tripletta di Paolo Rossi.




MESSICO 1986

In occasione del secondo Mondiale messicano della storia, Radio Rai propone in diretta solo una selezione delle partite più importanti. Di rilievo, per quanto riguarda il commento tecnico, la riproposizione radiofonica della storica staffetta Mazzola-Rivera, entrata nell'immaginario collettivo proprio dopo la precedente edizione messicana del 1970; i due sono protagonisti di uno speciale del Gr2 in onda ogni martedì mattina nel periodo del torneo.

INVIATI: Guglielmo Moretti (team leader); Enrico Ameri, Sandro Ciotti, Claudio Ferretti, Alfredo Provenzali, Paolo Carbone, Ezio Luzzi (radiocronache)

Enrico Ameri racconta il gol su rigore di Altobelli contro l'Argentina di Maradona, che conquisterà poi il titolo.



ITALIA 1990

Il Mondiale italiano vede, come si può facilmente intuire, un utilizzo massiccio di radiocronisti ed inviati a vario titolo a margine degli eventi. Tra questi fanno esordio al Mondiale nomi che poi contrassegneranno gli anni '90 e 2000 arrivando a ridosso dei giorni nostri. Da segnalare, nel mese di maggio, lo speciale introduttivo "Radiouno '90. Ovvero una domenica mondiale", condotto da Fabrizio Frizzi con Anna Paola Bardi ed il capo dell'allora pool sportivo Mario Giobbe.

INVIATI: Massimo De Luca, Rino Icardi, Nicoletta Grifoni (conduzione); Enrico Ameri, Sandro Ciotti, Ezio Luzzi, Alfredo Provenzali, Enzo Foglianese, Paolo Carbone, Bruno Gentili, Riccardo Cucchi, Emanuele Dotto, Livio Forma, Tonino Raffa, Carlo Verna, Enzo Delvecchio, Luigi Coppola, Massimo Carboni, Gianfranco Mazzoni

Rivediamo e riascoltiamo lo spettacolare gol di Roberto Baggio alla Cecoslovacchia. Ameri è affiancato al commento tecnico da Aldo Agroppi.



USA 1994

Radio Rai segue in diretta 40 delle 52 partite previste nel Mondiale statunitense. Riccardo Cucchi racconta per la prima volta partite dell'Italia durante la fase finale di un Mondiale, salvo restituire il ruolo di voce azzurra a "The voice" Sandro Ciotti per le gare ad eliminazione diretta. La conduzione è di Alfredo Provenzali, da meno di due anni al timone di Tutto il calcio, dagli studi di Dallas.

INVIATI: Luigi Coppola (team leader); Alfredo Provenzali (conduzione); Sandro Ciotti, Bruno Gentili, Riccardo Cucchi, Ezio Luzzi, Livio Forma, Enzo Foglianese, Emanuele Dotto, Tonino Raffa (radiocronache)

Come detto in apertura, da questa edizione possiamo fornirvi anche la classifica presenze dei radiocronisti:

PARTITE DA PRIMA VOCE
Cucchi 10
Forma 7
Ciotti 6
Foglianese 5
Luzzi 3
Dotto 3
Raffa 3
Gentili 1

PARTITE DA SECONDA VOCE
Gentili 7
Dotto 4
Raffa 3
Forma 3
Cucchi 1
Foglianese 1

Ezio Luzzi terzo inviato in tribuna stampa per le 7 gare disputate dall'Italia.

Riascoltiamo il leggendario "Santo Dio era ora!" di Sandro Ciotti nel magistrale racconto del gol di Roberto Baggio alla Nigeria




FRANCIA 1998

Primo Mondiale da "titolare fisso" come voce azzurra per Riccardo Cucchi ed introduzione di tutte le gare ancora affidata allo studio di Alfredo Provenzali. Anche in questo caso non tutte le partite della fase a gironi furono oggetto di radiocronaca diretta.

INVIATI: Ezio Luzzi (team leader); Alfredo Provenzali, Massimo Carboni (conduzione); Riccardo Cucchi, Bruno Gentili, Livio Forma, Antonello Orlando, Emanuele Dotto, Tonino Raffa, Carlo Verna, Enzo Delvecchio, Francesco Repice (radiocronache).

La classifica presenze del Mondiale francese, con dominio di Cucchi e Forma:

PARTITE DA PRIMA VOCE
Cucchi 19
Forma 17
Dotto 5
Delvecchio 3
Raffa 2
Orlando 2

PARTITE DA SECONDA VOCE
Raffa 9
Delvecchio 8
Gentili 5
Dotto 4
Verna 2
Repice 2
Luzzi 1

Alternanza nel ruolo di terzo inviato per la Nazionale, ruolo ricoperto da Orlando 2 volte nella fase a gironi, mentre nelle due partite ad eliminazione diretta ci fu il ritorno in tribuna stampa di Luzzi e l'impiego a bordo campo di Verna, per un totale di quattro voci al seguito assieme ovviamente a Cucchi e Gentili.

E' ancora un gol di Roberto Baggio, l'ultimo della sua esperienza ai Mondiali, quello che vi proponiamo, stavolta con il racconto di Cucchi e Gentili per Italia-Austria




COREA DEL SUD E GIAPPONE 2002

Mondiale nippo-coreano con copertura integrale di Radio Rai. Alcune partite della prima fase per motivi logistici e organizzativi sono state raccontate dal radiocronista di turno direttamente degli studi di Seul. In conduzione, dall'Italia, ancora Alfredo Provenzali, con Massimo Caputi ospite fisso, ulteriori conduzioni di Massimo Carboni presente invece a Seul.

INVIATI: Bruno Gentili (team leader); Alfredo Provenzali-dall'Italia-  e Massimo Carboni (conduzione); Riccardo Cucchi, Francesco Repice, Livio Forma, Emanuele Dotto, Tonino Raffa, Carlo Verna, Fillipo Corsini, Andrea Coco (radiocronache).

Complice l'aver seguito alcune partite da studio, ma pur sempre in cronaca integrale, sorpresa in vetta alla classifica presenze:

PARTITE DA PRIMA VOCE
Coco 14
Cucchi 12
Forma 11
Corsini 10
Dotto 10
Raffa 6
Verna 1
Repice 1

PARTITE DA SECONDA VOCE
Gentili 4
Corsini 2
Raffa 1
Coco 1
Repice 1

Repice terzo inviato per le quattro gare disputate dalla Nazionale italiana.

Da questo Mondiale vi proponiamo un estratto particolare: i supplementari di Senegal-Svezia non trovano spazio su Radio 1 e Livio Forma "trasloca" su Radio 2 nello spazio della Gialappa's Band. Ne viene fuori un momento surreale ma memorabile in cui lo stile dissacrante della Gialappa's si mixa con la professionalità e l'eleganza di Forma




GERMANIA 2006

Il trionfale Mondiale tedesco che permette alla nostra Nazionale di imporsi per la quarta volta vede Radio Rai coprire in cronaca diretta la totalità delle partite. Riccardo Cucchi diviene il terzo radiocronista, dopo Carosio e Ameri, a poter annunciare il titolo mondiale azzurro.
Ultimo Mondiale per Forma, Gentili, Orlando, Coco, Carboni.

INVIATI: Bruno Gentili (team leader); Massimo Carboni, Filippo Corsini (conduzione); Riccardo Cucchi, Francesco Repice, Livio Forma, Antonello Orlando, Emanuele Dotto, Tonino Raffa, Giuseppe Bisantis, Carlo Verna, Andrea Coco, Antonio Monaco (radiocronache); Doriana Laraia, Bruno Ruffolo (servizi).

Cucchi conquista il "titolo mondiale" anche nella classifica presenze:

PARTITE DA PRIMA VOCE
Cucchi 12
Forma 12
Orlando 12
Dotto 8
Bisantis 8
Raffa 6
Verna 5
Coco 3
Monaco 3
Carboni 1

PARTITE DA SECONDA VOCE
Gentili 7
Monaco 2
Dotto 2
Bisantis 1
Verna 1

Repice terzo inviato sulla Nazionale per tutta la durata della manifestazione.

Gli ultimi minuti dei supplementari nella semifinale contro la Germania, probabilmente il momento più emozionante del torneo, nel racconto di Riccardo Cucchi



SUDAFRICA 2010

Anche per il Mondiale sudafricano copertura integrale di Radio Rai. Primo Mondiale da caporedattore per Riccardo Cucchi, che mantiene comunque il ruolo di voce degli azzurri.

INVIATI: Riccardo Cucchi (team leader); Filippo Corsini (conduzione); Francesco Repice, Antonio Monaco, Emanuele Dotto, Tonino Raffa, Giuseppe Bisantis, Giovanni Scaramuzzino, Massimo Barchiesi, Carlo Verna, Tarcisio Mazzeo, Ugo Russo (radiocronache); Maria Gianniti (servizi)

Le classifica delle radiocronache effettuate dai vari inviati:

PARTITE DA PRIMA VOCE
Bisantis 10
Dotto 9
Scaramuzzino 8
Raffa 7
Verna 6
Cucchi 5
Delvecchio 5
Barchiesi 5
Mazzeo 5
Russo 4

PARTITE DA SECONDA VOCE
Repice 3
Barchiesi 2
Mazzeo 2
Russo 2
Delvecchio 1
Dotto 1

Monaco terzo inviato per le sole tre partite dell'Italia.

La radiocronaca di Riccardo Cucchi ed Emanuele Dotto in occasione dell'inedita finale tra Spagna ed Olanda che laurea per la prima volta gli iberici campioni del mondo



BRASILE 2014

Un Mondiale particolare per la redazione sportiva: con trasferta e squadra già definite da Riccardo Cucchi, la direzione generale blocca quasi per intero la trasferta in terra brasiliana per motivi di budget ed ottimizzazione dei costi. Partono così per Rio solo Repice e Monaco al seguito della Nazionale e Bisantis per altre partite, più Maria Gianniti della redazione esteri. Riccardo Cucchi, volendo coordinare il tutto da Saxa Rubra, anticipa così il passaggio di consegne con Repice per il ruolo di voce azzurra. Nonostante tutto Radio Rai racconta, come da diritti acquisiti, tutte le partite del Mondiale integrando così con cronache da studio ciò che non è stato possibile realizzare in loco. Sarà l'occasione per ascoltare tutte le radiocronache a due voci (eccezion fatta per le partite raccontate da Bisantis dal Brasile, e da Repice una volta eliminata l'Italia).

INVIATI: Francesco Repice, Antonio Monaco, Giuseppe Bisantis (radiocronache), Maria Gianniti (servizi); da Saxa Rubra Riccarco Cucchi (team leader); Filippo Corsini (conduzione); Emanuele Dotto, Giovanni Scaramuzzino, Giulio Delfino, Ugo Russo, Massimo Barchiesi, Daniele Fortuna, Massimiliano Graziani, Emilio Mancuso (radiocronache).

Presenza costante al commento tecnico, anche in occasione di alcune radiocronache, per Marco Tardelli.

Classifica di radiocronache effettuate in questo strano mix tra inviati effettivi ed "inviati fittizi":

PARTITE DA PRIMA VOCE
Dotto 11
Bisantis 10
Repice 7
Delfino 7
Scaramuzzino 7
Russo 7
Barchiesi 7
Fortuna 4
Graziani 4

PARTITE DA SECONDA VOCE
Fortuna 10
Graziani 8
Barchiesi 7
Russo 6
Monaco 3
Scaramuzzino 1
Bisantis 1
Mancuso 1

Francesco Repice racconta una delle partite più incredibili di tutti i tempi: la roboante sconfitta per 7-1 del Brasile padrone di casa contro la Germania in semifinale



RUSSIA 2018

Ed eccoci arrivati, in questo lungo viaggio, ai giorni nostri e dunque ai freschi, freschissimi ricordi del Mondiale russo, il primo senza Italia dopo 60 anni. A livello radiofonico, se quattro anni prima la spedizione ridotta era stata forzata da decisioni dell'ultimo momento, c'è stata la scelta ponderata di seguire con inviati sul posto solo la gara inaugurale e le partite dai quarti in poi, con tutto il resto raccontato da studio con cronache comunque sempre puntuali. L'iniziale progetto di seguire minuto per minuto solo 31 delle 64 partite in programma ha visto in realtà il numero crescere a circa 45 in corso d'opera, grazie alla flessibilità garantita nell'occasione dalla nascita del nuovo canale tematico digitale Radio 1 Sport, inaugurato proprio in concomitanza con l'inizio del Campionato del Mondo. Sullo schema della stagione calcistica appena conclusa, anche per i Mondiali la seconda voce è stata affidata alle voci tecniche di Fulvio Collovati, Sergio Brio, Claudio Sala e Marco Tardelli.

INVIATI: Francesco Repice, Giuseppe Bisantis, Massimo Barchiesi, Daniele Fortuna (radiocronache), Emilio Mancuso (congresso FIFA a Mosca in occasione della giornata inaugurale del Mondiale); da Saxa Rubra Filippo Corsini (team leader), Maurizio Ruggeri, Paolo Zauli, Nico Forletta, Sandro Fioravanti (conduzione), Emanuele Dotto, Massimiliano Graziani (conduzione e radiocronache), Giulio Delfino, Diego Carmignani, Manuel Codignoni, Sara Meini (radiocronache)

Ecco la classifica presenze, conteggiati come radiocronache da prima voce anche due casi di aggiornamenti di Meini e Fioravanti in occasione di partite in concomitanza, considerati come rimpalli di linea:

PARTITE DA PRIMA VOCE
Repice 7
Bisantis 7
Barchiesi 6
Carmignani 6
Delfino 4
Fortuna 4
Graziani 4
Dotto 3
Codignoni 2
Meini 2
Fioravanti 1

PARTITE DA SECONDA VOCE
Collovati 11
Brio 9
Sala 7
Tardelli 2
Fioravanti 2
Meini 1

L'estratto per quest'ultima edizione del Mondiale è quello di un caso piuttosto raro a livello radiofonico: in occasione del quarto di finale Brasile-Belgio, infatti, l'inviato Daniele Fortuna ha problemi di collegamento e la radiocronaca viene iniziata a tutti gli effetti da Diego Carmignani dagli studi di Saxa. Per Carmignani, affiancato da Brio, 20 minuti abbondanti di radiocronaca con tanto di gol del vantaggio belga, poi Fortuna ripristina la linea e si riprende il microfono andando avanti per il resto del match, uno dei più divertenti del Mondiale non solo in campo ma anche via radio, complice l'inconveniente e la radiocronaca a due facce nel corso della stessa partita. A nostro avviso, peraltro, forse la miglior cronaca che ci sia capitato fin qui di sentire nelle rispettive giovani carriere di entrambi. Che chiudere il nostro percorso con due nuove leve della tradizione radiofonica sia dunque di buon auspicio per il futuro. E appuntamento al prossimo Mondiale...

Tutti i video sono tratti dai canali mxm di Marco D'Alessandro, ad eccezione di quelli del 1978 (dal canale di Fabio Stellato) e del 1986 (dal canale GolCalcio).

0 commenti:

TICB Tv

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.