lunedì 22 agosto 2016

Tutto il bloB Olimpico (04)

#tuttoilcalcioblog

di Stefano Stradotto

Poche ore dopo la chiusura dei Giochi Olimpici di Rio è arrivato il momento dell'epilogo anche per il nostro blob a cinque cerchi.
Giuseppe Bisantis, terminata la scherma, si è spostato negli ultimi giorni sui tornei di calcio, non senza invidia per altri colleghi, come ad esempio Giovanni Scaramuzzino..
"..Avere Daniele Masala al commento tecnico per il pentathlon è come se io in questo momento avessi Pelè ad affiancarmi in radiocronaca.."

Come abbiamo più volte ribadito nel corso dei nostri appuntamenti, Daniele Masala è stato il vero mattatore delle lunghe dirette di Radio 1; ma nella prima puntata vi avevamo anche documentato come a Roma Simonetta Zauli, abituata ad averlo in studio nel periodo dei Giochi di Londra, si sentisse abbandonata... Alla conduttrice musicale evidentemente non è ancora andata giù, ed eccola dunque cercare vendetta sabato pomeriggio..
"..Inviate domande per Daniele Masala, abbiamo iniziato con qualcosa di leggero ma se volete potete mandare anche domande più complicate, senza problemi....."
Masala, come sempre, supera brillantemente gli esami e anzi alla fine è lui a dare i voti alla spedizione azzurra.. Con una certa severità..
"..Non do dieci, ma io dieci non lo do mai a prescindere..."
Alla Zauli, rassegnata, non resta che solidarizzare con le altre "vittime" di Daniele..
"..I tuoi studenti sono avvisati.... ma probabilmente lo sanno già....."
La perfezione di Masala mette a dura prova la resistenza di chi gli sta intorno.. E così ecco che Maurizio Ruggeri, all'ultima nottata di atletica leggera, finisce con l'essere colto da allucinazioni competitive (cit.)...
"..Tu non lo sai Daniele cosa si prova a vincere la medaglia d'oro.. Io sì, ma tu non lo sai.."
Ma ecco che, quasi in dirittura d'arrivo, si materializza un finale imprevisto.. Il fuoriclasse vacilla, scopre i suoi punti deboli, e alla fine cede... Ed è lui stesso a confessarsi a microfono aperto..
"..La tesserina che permette agli atleti olimpionici di poter accedere agli eventi sportivi in Italia va ritirata al Coni, presentata all'entrata degli impianti sportivi con un documento di identità e facendosi riconoscere... Io però purtroppo l'ho persa...."
Filippo Corsini conferma..
"..Ecco... Perchè Daniele Masala, non sembra, ma è anche un tipo distratto, si dimentica tutto.."
Masala ne esce da aziendalista..
"..Mi ricordo solo le cose che servono per Radio Rai.."
Ma il colpo di grazia arriva proprio da quel Ruggeri che sembrava aver ormai irrimediabilmente perso il confronto.. La domanda è apparentemente innocua...
"..Chiedo un pronostico a Daniele Masala.."
Ed ecco la resa..
"..No, non te lo do Maurizio.. Sai perchè? Perchè sono stanco... Non sono ricettivo, e io per dare un pronostico devo avere delle sensazioni, devo attivarmi..."
Corsini incredulo..
"..E alla fine anche Daniele Masala ha ceduto...."
Ruggeri rende l'onore delle armi..
"..Eh sì, lo abbiamo perso all'ultimo ostacolo.... Ma va bene, non c'è problema Daniele, sei stato straordinario per tutta l'Olimpiade...!"

Se Daniele Masala ha ceduto, chi non molla un centimetro è invece Enzo Delvecchio, più intransigente dei giudici stessi durante il concorso a squadre di ginnastica ritmica...
"..Le ucraine hanno indossato un completo aderente nero con paillettes, hanno provato a fare le sexy, ma la giuria non si è fatta incantare...!"

Olimpiadi verso la fine, campionato di calcio che invece nel frattempo va a cominciare.. Giuseppe Bisantis allora vuole subito farsi trovare pronto, e si allena alla sua maniera...
"..Qui davanti a noi ci sono delle persone in piedi, non credo che siano colleghi, anche se hanno l'accredito al collo...."
Il Brasile vince il suo primo oro olimpico calcistico, Corsini capisce che la situazione sta per precipitare e si affretta..
"..Giuseppe, prima che tu sia risucchiato dalla torcida raccontaci quello che vedi intorno a te..."
Giuseppe, rassegnato, pare ormai consapevole del proprio destino..
"..Eh sì, non so se mi troverete in albergo stasera...."

Domenica 21, ultimo giorno di gare, giornata anche di messaggi e ringraziamenti da parte degli ascoltatori.. Simonetta Zauli ne seleziona uno..
"..L'ascoltatore scrive: 'Grazie per la capacità di portarci dentro le gare quasi come se fossimo lì'.. Non specifica se come spettatori o addirittura come atleti..."
Riccardo Cucchi, per fortuna, ha a cuore il medagliere azzurro...
"..Per fortuna siamo solo al microfono e non gareggiamo, sarebbe un vero disastro per i colori italiani se dovessimo partecipare..."
Atleti no, fotografi sì, e a proposito di medagliere, aggiornamento extra.. Il tutto ancora dalla Zauli..
"..Grazie a voi per le emozioni e le fotografie sempre perfettamente a fuoco, e a Ombretta Conti medaglia d'oro per la regia.."

Gare estenuanti e competizioni che si decidono all'ultimo sono prerogative di un'Olimpiade, prerogative che a volte però possono riflettersi anche su chi le racconta.. Giovanni Scaramuzzino si affida infatti alla metafora sportiva dalla postazione del Maracanazinho, dove si trova in occasione della finale di volley per sostituire una sfortunata Manuela Collazzo..
"..Manuela ha provato in tutti i modi ma stavolta l'afonia l'ha murata e ha messo il pallone a terra.."

Terminano così le gare, la chiusura definitiva spetta dunque alla cerimonia finale. Riccardo Cucchi pensa già al viaggio dell'indomani..
"..Molti atleti allo stadio, qualcuno di loro magari lo incontreremo domani quando ripartiremo e partiranno con noi.."
Cucchi sembra insomma voler portare con sè qualche atleta.. Chissà se tra questi inserirebbe anche qualche cinese, visto che la delegazione sorprende lui e soprattutto Emanuele Dotto da studio..
"..Ed ecco anche una disordinata delegazione cinese..!"
"..No, non ci credo Riccardo..!"
Se Dotto è sembrato impreparato sui cinesi, eccolo invece sul pezzo per quanto riguarda le abitudini spagnole..
"..Vedo molti spagnoli,perchè quando è tardi e c'è da divertirsi loro sono in prima fila.."
Ma i cinesi per i nostri sono l'attrattiva della nottata, e così poco dopo Dotto rilancia, dipingendo peraltro Cucchi quasi come un novello Campriani..
"..Riccardo hai centrato il bersaglio quando hai parlato di delegazione cinese disordinata..! Io non ho mai visto dei cinesi così scatenati..!..."
Cucchi è quasi intenerito..
"..Beh, liberiamoli ogni tanto, hanno bisogno anche loro di sfogarsi un po'..."
Dotto nel frattempo ha notato altri protagonisti, con tanto di ideale colonna sonora..
"..Arriva il Messico, Messico e nuvole... A proposito, com'è il clima..?"
Daniele Fortuna ha imparato solo metà canzone..
"..Nuvole tante..."
Dotto dai suoi schermi scorge molti dettagli, anche i più insospettabili...
"..Devo segnalare un atleta panamense con un cartello con scritto 'Prisencolinensinainciusol', la canzone di Celentano... Non me lo sarei mai aspettato..!"
Cucchi analizza la cosa con incredulità ma al tempo stesso lucidità..
"..Beh, hai parlato della diffusione planetaria dello sport, dobbiamo annotare allora anche la diffusione planetaria delle canzoni di Celentano....."
Fortuna, evidentemente un fan, è più deciso..
"..Beh, il primo rap..."
Dotto poco dopo ne approfitta allora per restare in musica..
"..Hanno preso alla lettera quel gruppo degli anni '70, Flora, Fauna e Cemento.."
Cucchi di nuovo perplesso..
"..Ci cogli di sorpresa perchè il gruppo non ce lo ricordiamo, ma ci fidiamo..."
Dotto spiega..
"..Gruppo in orbita di Lucio Battisti.. Beh, Daniele non se lo può ricordare..."
"..Allora è più grave per me..", ammette Cucchi..
Dotto rilancia allora uno dei tormentoni di questa Olimpiade..
"..Beh no, tu sei cultore di musica più colta, sei un suonatore di violino..."
Sarà anche un suonatore di violino, ma Cucchi non disdegna i ritmi brasileiri della cerimonia di chiusura..
"..Chi di noi quando sente un ritmo del genere non accenna un movimento, pur non essendo un eccellente ballerino....."
La presenza al fianco di Cucchi di Daniele Fortuna ha un po' sorpreso, ma il motivo è molto semplice e lo spiega lo stesso Cucchi..
"..Emanuele, volevi sapere quante medaglie ha vinto il Canada? Ecco, Daniele sa tutto!..."
Protagonista dello show danzereccio anche la famosa ballerina brasiliana Leandra Leal, che Dotto ribattezza per l'occasione..
"..Leandra Leggiadra, potremmo chiamarla.."
Cucchi è entusiasta dello show, anche perchè si tratta di una prima volta per tutti loro... Forse...
"..Non è mai capitato a nessuno di noi di essere presenti al Carnevale di Rio.... Emanuele tu non hai mai partecipato al Carnevale di Rio, vero..?"
Nonostante questa esitazione di Cucchi, i due si conoscono davvero perfettamente, dopo decenni fianco a fianco corredati da otto Olimpiadi.. Ed avvicinandosi la fine della cerimonia, è tempo anche di amarcord, con Dotto che si lascia andare ai ricordi, specialmente riguardanti l'amico e collega..
"..Ben Johnson, Riccardo te lo ricordi, ti fece fare gli straordinari.."
Altro sport raccontato da Cucchi è stato ovviamente la scherma..
"..Riccardo, il presidente Thomas Bach tirava di scherma, è tuo amico.."
Buttato un occhio al passato, mentre il braciere viene spento da una malinconica pioggia artificiale, è tempo anche di pensare al futuro, e Dotto prepara in qualche modo la strada ai successori con consigli pratici..
"..Consiglio a Daniele Fortuna, che probabilmente sarà a Tokyo a differenza mia e tua Riccardo, di non portarsi dietro l'orologio, perchè tanto le navette bus sono puntualissime, passano alle 8.03, non c'è bisogno di guardare l'ora..."

L'ora delle Olimpiadi giapponesi scoccherà tra quattro anni, quella dell'edizione numero trentuno è invece ormai alle spalle.. Complimentandoci con tutti gli inviati per lo splendido lavoro svolto, non ci resta che chiudere il nostro speciale, attraverso il quale abbiamo voluto come sempre rileggere insieme i momenti più divertenti o curiosi delle lunghe dirette olimpiche.
L'appuntamento con il blob è fissato per l'edizione tradizionale, a partire dalla prossima settimana!

0 commenti:

TICB Tv

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.