venerdì 5 agosto 2016

Gli ultimi 32 anni di Olimpiadi...alla radio

#tuttoilcalcioblog



di Alessandro Atti

Ci avviciniamo a grandi passi all’inizio ufficiale dell‘Olimpiade di Rio e in questo post vorrei raccogliere un po’ quelle che furono le squadre di Radio Rai nelle Olimpiadi precedenti.
In apertura un grazie immenso all’archivio di Roberto Pelucchi e per i tempi piu recenti a March Moccia che ci ha fornito la squadra di cronisti di Sidney 2000.

Partiamo da Los Angeles 84, l’ultima Olimpiade di Guglielmo Moretti (il papà di Tutto il calcio) e la prima di Riccardo Cucchi. Oltre a Cucchi i radiocronisti furono: Sandro Ciotti, Gianni De Cleva, Giacomo Crosa, Everardo Dalla Noce, Dario D'Aria, Gustavo Delgado, Claudio Ferretti, Enzo Foglianese, Ettore Frangipane, Rino Icardi, Mirko Petternella, Alfredo Provenzali e Giacomo Santini oltre ad Alberto Bicchielli e Massimo De Luca per Gr2 e Gr1 rispettivamente.

È il 1988 e le Olimpiadi si spostano a Seoul in Corea del Sud, dato il fuso orario i collegamenti iniziano dalle 4 di mattina. Raistereonotte si collega dalle 4 alle 5.45 del mattino, poi dalle 6.05 alle 7 e dalle 9 alle 13 la linea passa a Radiouno la prima settimana e a Radiodue dal 25 settembre.
Lo studio è curato da Massimo De Luca e Rino Icardi. Gli atri radiocronisti sono: Sandro Ciotti, Riccardo Cucchi, Alfredo Provenzali, Ezio Luzzi, Emanuele Dotto, Rino Icardi, Giacomo Santini, Ettore Frangipane, Livio Forma e Massimo Carboni oltre al responsabile dello sport del Gr2 Alberto Bicchielli.
Tra le medaglie che tutti ricordiamo c’è senz’altro quella degli Abbagnale con la cronaca televisiva di Galeazzi e radiofonica di Cucchi. In pochi sanno che questa cronaca rischiò di saltare a causa di uno sciopero dei giornalisti, per fortuna revocato.
Da quell’edizione andiamo a sentire gli istanti finali dell’oro nell lotta greco romana di Vincenzo Maenza col commento di Massimo Carboni alla sua prima Olimpiade cosi come Livio Forma ed Emanuele Dotto


Nel frattempo in Italia è cominciato il campionato di serie B e Tutto il calcio va in onda con la conduzione di Enrico Ameri e il campo principale assegnato ad Enzo Foglianese.


Sulle note di Freddy Mercury e del soprano Monserrat Caballè ci spostiamo a Barcellona, siamo nel 1992 e non ci sono problemi di fuso orario.
Lo studio è curato da Luigi Coppola e Bruno Gentili; è l’ultima Olimpiade per Ettore Frangipane cui si affianca una voce che negli anni seguenti sentiremo spesso in tv, Franco Bragagna. A Barcellona Riccardo Cucchi si sdoppia (come altre voci televisive e radiofoniche in quell'edizione) tra le prime fasi del torneo di scherma alla radio e la regina Atletica in tv. La scherma passa quindi ad Andrea Coco, spalleggiato come opinionista dal pentatleta Daniele Masala. A fianco a Provenzali esordisce Carlo Verna mentre si affaccia sul pianeta olimpico Giulio Delfino raccontando la boxe. Tutti ricordiamo quell’Olimpiade per il primo successo del Settebello che riascoltiamo dalla voce di Alfredo Provenzali



Nel 1996 è la volta di Atlanta. Per riepilogare tutte le voci che hanno raccontato quest’Olimpiade ci serviamo del servizio di chiusura trasmesso nello special mattutino del giorno dopo la chiusura

(nell'ordine Nicoletta Grifoni, Emanuele Dotto, Riccardo Cucchi, Carlo Verna, Tonino Raffa, Livio Forma, Roberto Collini, Alfredo Provenzali, Enzo Delvecchio, Gianni De Cleva, Bruno Gentili, Massimo Carboni, Ezio Luzzi (team leader), Giulio Delfino, Antonello Orlando, Doriana Laraia)


Sidney 2000 fu un'Olimpiade anomala sia per il periodo in cui si svolse (seconda metà di settembre) sia per lo slittamento del campionato che iniziò il 1° ottobre per non cozzare contro le Olimpiadi.
La squadra di Radio Rai è capitanata da Bruno Gentili e Massimo Carboni, gli altri inviati sono Andrea Coco, Carlo Verna, Alfredo Provenzali,  Mario Montanari, Livio Forma, Marzia Leoni, Ugo Russo, Gianni De Cleva, Doriana Laraia, Emanuele Dotto, Paolo Zauli.
Fu l’Olimpiade dei primi successi del nuoto, ascoltiamo l’oro di Massimiliano Rosolino nei 200 misti con le voci di Carlo Verna e del ct della Nazionale Alberto Castagnetti, nell'audio a disposizione sul sito di Verna
http://www.carloverna.it/radiocronache.html


Nel 2004 ad Atene questi sono gli inviati: Bruno Gentili (team leader), Carlo Albertazzi, Doriana Laraia, Alfredo Provenzali, Riccardo Cucchi, Emanuele Dotto, Antonello Orlando, Gianni De Cleva, Massimo Carboni, Carlo Verna, Tonino Raffa, Simonetta Martellini, Marzia Leoni, Ugo Russo, Giovanni Scaramuzzino. L’Olimpiade si apre con l’oro di Paolo Bettini nella corsa in linea, le voci sono di Antonello Orlando e Giovanni Scaramuzzino



E siamo a Pechino 2008. La squadra coordinata da Riccardo Cucchi è composta da Filippo Corsini, Doriana Laraia, Gianni De Cleva, Emanuele Dotto, Carlo Verna, Simonetta Martellini, Andrea Coco, Francesco Repice, Giuseppe Bisantis, Giovanni Scaramuzzino, Enzo Delvecchio, Tonino Raffa, oltre a Bruno Ruffolo (redazione esteri) e Daniele Masala per il commento tecnico.
Fu nell’ultimo giorno di quell’Olimpiade che si rivelò al mondo di youtube Francesco Repice, ma su questo potrebbe raccontare di piu il nostro Marco d’Alessandro



Ed eccoci a quattro anni fa; questa è la foto della squadra di Radio Rai in servizio nel 2012 a Londra

(Carlo Verna, Daniele Fortuna, Giovanni Scaramuzzino, Filippo Corsini a sinistra, Riccardo Cucchi, Simonetta Martellini, Massimo Barchiesi, Giuseppe Bisantis, Emanuele Dotto a destra)

Tra le medaglie di quell’edizione un posto particolare meritano le ragazze del fioretto che vincono per l'ennesima volta l’oro a squadre

La voce è di Giuseppe Bisantis che sostituisce in questa Olimpiade Andrea Coco rimasto a Cagliari per motivi di salute.

Il nostro viaggio si chiude idealmente in Brasile, nell'ormai immediata vigilia dell'inizio ufficiale della XXXI Olimpiade; ecco la foto arrivata in queste ore dall'IBC di Rio, direttamente dalla pagina facebook di Radio 1

(in piedi da sinistra Carlo Verna, Daniele Fortuna, Filippo Corsini, Daniele Masala, Emanuele Dotto, Riccardo Cucchi, Giuseppe Bisantis, Enzo Delvecchio, Manuela Collazzo, Massimo Barchiesi; accosciati Giovanni Scaramuzzino e Maurizio Ruggeri)

A tutti loro buon lavoro ed ai nostri lettori buona Olimpiade!

7 commenti:

Anonimo ha detto...

Buongiorno, vorrei un chiarimento. A Sidney non fu presente Riccardo Cucchi? Nell'elenco non risulta. Grazie se potrà rispondermi.
Maria.

Stefano Stradotto ha detto...

Salve Maria,
confermiamo che Riccardo Cucchi non prese parte alla spedizione di Sidney 2000; come ricordavamo nel post la collocazione dell'Olimpiade australiana fu inconsueta, a settembre inoltrato, e il concomitante inizio di Champions League e Coppa Uefa portò probabilmente alla scelta di tenere Cucchi impegnato sul calcio.
Un saluto e grazie per il suo commento.

Anonimo ha detto...

Buongiorno e complimenti per il vostro sito.
Scrivo per chiedervi se avete notizie sul palinsesto adottato da Radio Rai in occasione dei giochi olimpici di Los Angeles '84.
Ricordo che ero piccolo, ma già appassionato di sport a tutti i livelli. Provai per diverse volte a fare zapping radiofonico per cogliere qualche radiocronaca, ma non riuscii mai, neanche quando provavo a restare sveglio di notte.

Un saluto

Fabrizio.

Anonimo ha detto...

Salve di nuovo.
Scrivo ancora per chiedervi se potete postare qualche stralcio delle radiocronache di Frangipane e Bragagna, che come giustamente avete ricordato commentarono le gare di atletica a Barcellona '92.
Sarei molto curioso di sentire Bragagnone nostro in versione radiofonica!

di nuovo grazie e complimenti

Fabrizio.

Anonimo ha detto...

Ah ecco. Ho riletto con attenzione. La ringrazio infinitamente. Fate un ottimo servizio. Con amicizia Maria.

Stefano Stradotto ha detto...

Caro Fabrizio,
grazie per il commento e per i complimenti. Puo' trovare tutte le info sul palinsesto radiofonico di Los Angeles '84 nella prima parte di questo post: http://tuttoilcalcioblog.blogspot.it/2013/02/un-passo-nella-storia-episodio-86.html?m=1

Stefano Stradotto ha detto...

Grazie a lei e continui a seguirci.

TICB Tv

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.