#TICBLIVE

sabato 5 marzo 2016

Aleatti all'improvviso 55: Come quando ascoltiamo le partite alla radio

#tuttoilcalcioblog



di Alessandro Atti

Il post di questa settimana prende il titolo dal libro di Giovanni Scaramuzzino uscito qualche anno fa e costituito da vari racconti di sport, immaginari e non, legati come filo conduttore dall’ascolto della radio.
Ascoltiamone una recensione dettagliata per chi non l’avesse letto (leggere non fa mai male).


La storia che vi voglio raccontare è accaduta mercoledi 2 marzo scorso, la sera di Inter-Juve quando, come tutti i mercoledì e i lunedì, ero a vedere gli allenamenti di calcetto.
In occasione di un turno infrasettimanale, cosi come il lunedì sera di Napoli-Inter, avevo portato la radio in palestra. Mercoledì non l’avevo fatto perché temevo che la partita distraesse la squadra dagli allenamenti, cosa che in questo momento non era auspicabile.
Appena parcheggiato la macchina leggo il messaggio del mio amico Querze: “Atti porta la radio” . Negli spogliatoi un cellulare avvisa “ gol di Brozovic” e subito a Querze viene un'idea: “Chiediamo la radio in prestito al custode“.
L’allenamento inizia, la parttia pure anzi è gia iniziata, e io che pensavo fosse alle 21……
Tra le indicazioni di Mr Filippini e le azioni di San Siro il tempo scorre, sono le 22.29; a Pieve di Cento l’allenamento sta per finire, a S. Siro sono leggermente piu indietro.
Rigore per l’Inter, l’allenamento si ferma; tutti attaccati alla radio…rete.
L’ allenamento finisce, tutti vanno sotto la doccia io e Querze restiamo in palestra almeno fino alla fine dei tempi regolamentari.
Io prendo la macchina e riparto, Querze rimane in palestra ….finchè il custode non deve andare a casa.
C’è una sola macchina nel parcheggio della palestra e sta ascoltando i rigori che, purtroppo per i tifosi interisti, non vanno bene.

Si chiude qui il racconto di un'emozione, solo di un'emozione….
come quando ascoltiamo le partite alla radio



 

0 commenti:

TICB Tv

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.