domenica 24 gennaio 2016

Tutto il calcio bloB 2015-16 (14)

#tuttoilcalcioblog

di Stefano Stradotto

Seconda puntata dell'anno che si apre con il ritorno della Serie B, ormai sette giorni fa esatti; la sosta invernale ha permesso alle squadre del campionato cadetto anche di rinnovarsi a livello di uomini.. In alcuni casi di ringiovanire la rosa.. A Pescara, stando al racconto di Antonio Monaco, forse un po' troppo..
"..Dentro Cappelluzzo, classe 2006.."

Durante Tutto il calcio di B in onda anche l'anticipo di A Atalanta-Inter.. Nel pre-match Emanuele Dotto aveva intervistato il doppio ex Fabrizio Ferron, con il quale il discorso era scivolato sulle particolari "posture" assunte ai tempi in cui era un portiere in attività..
"..Fabrizio, in quell'anno, dopo l'esperienza come secondo di Peruzzi all'Inter, ha deciso di tornare a guardare le partite in piedi piuttosto che seduto..."
"..Sì, anche se la maggior parte delle mie partite non le ho viste così tranquillo in piedi..."
"..Diciamo allora più sdraiato che in piedi..."

Il secondo anticipo dello scorso turno di A è stato Torino-Frosinone, con Giuseppe Bisantis in evidente clima sanremese in netto anticipo..
"..la presa di Fausto Leali.."
Mentre in campo non sembrano dunque esserci problemi con la musica, qualcuno (in campo e non solo..) ha invece problemi di peso...
"..Maxi Lopez fuori squadra perchè sovrappeso, meno male che la cosa non vale per i radiocronisti perchè altrimenti non verrei mai convocato neanche io..."

L'indomani nuovo esordio di Luciano Spalletti sulla panchina della Roma, con Emanuele Dotto a raccontare la sfida dei giallorossi contro il Verona.. Tra le fila romaniste c'è nel frattempo chi è impegnato ad omaggiare il proprio Paese d'origine...
"..Piramidale occasione fallita dall'egiziano Salah..."

La sera dopo, all'inizio dunque di questa settimana, ritroviamo Emanuele in quella che per lui era senz'altro la radiocronaca più attesa: la sfida della "sua" Alessandria sul campo dello Spezia nei quarti di finale di Coppa Italia.. L'introduzione è semplicemente poetica..
"..Il cielo del Nord-Ovest è bagnato di stelle per questa sfida dal sapore antico.."
Numeri davvero epocali quelli fatti segnare dai grigi, che conquistano la semifinale.. Giorgio Specchia, che afficanca Dotto in cronaca, ci riferisce anche di numeri, oseremmo dire da circo, ai quali sta assistendo in campo..
"..Il giocatore alessandrino è andato via con un gioco di testa a mo' di foca.."
In contemporanea anche un'altra partita in terra ligure, il posticipo di B tra Entella ed Ascoli raccontato da Enzo Melillo.. Dotto non manca di agganciarsi alla sua maniera commentando anche ciò che avviene sull'altro campo, e sfruttando il cognome di uno dei protagonisti tra i liguri..
"..Da Jacopone da Todi a Iacopone di Chiavari.."
Al Picco intanto è anche una sfida tra animali.. Pronta a ribaltarsi..
"..Gli aquilotti stanno avendo la meglio sull'orso grigio.."
"..l'orso grigio che sbrana l'aquila spezzina.."
E c'è anche il più classico dei "nomen omen"..
"..Migliore, che è uno dei migliori.."

Il giorno dopo A tutto campo celebra degnamente la storica impresa dei grigi ospitando Gianni Rivera, emozionato doppio ex della semifinale Milan-Alessandria.. Il collegamento si interrompe però bruscamente e così Giovanni Scaramuzzino chiama indirettamente in causa proprio Dotto, a sua volta in collegamento telefonico..
"..Rivera ha esaurito la batteria, d'altronde Emanuele, tu che sei di Genova sai benissimo quanto si debba essere parsimoniosi..."
La puntata prosegue poi con la presentazione di un altro dei quarti di finale che andrà a contraddistinguere questa settimana, vale a dire Napoli-Inter; in collegamento Carlo Verna, "incoraggiato" da Scaramuzzino in vista di ipotetici supplementari e rigori...
"..Allora Carlo, stasera tu e Coppola preparate caramelle per la tosse perchè insomma, una partita ai rigori non finisce mai, io ho raccontato con Maldini Roma-Spezia e alla fine non ce la si fa più, si arriva stremati quasi quanto i giocatori, si vorrebbe chiedere il cambio..."
Lo sfogo di Giovanni è condiviso da Carlo che ricorda invece il precedente di campionato della sfida che sta per raccontare..
"..Io ho ancora qui l'ultimo minuto di Napoli-Inter che è stato un incubo, con due pali e la grande parata di Reina su Miranda, ed è difficile perchè arrivi senza fiato dopo 90 minuti, ma i giocatori creano delle occasioni che devi necessariamente narrare al meglio per trasferire le emozioni del momento agli ascoltatori.."
Chiosa finale, per questa sorta di "introspezione" del radiocronista, affidata ancora a Scaramuzzino..
"..Questo per dire che anche i radiocronisti si mettono in gioco, e poi Carlo, non siamo più dei ragazzini, quindi è anche una fatica fisica...."

La fatica fisica attende Scaramuzzino il giorno dopo, mercoledì 20, per il recupero di campionato tra Sassuolo e Torino.. Giovanni fa inequivocabilmente capire di aver sperato di sottrarsi allo sforzo previsto, nel momento in cui ad inizio collegamento si rammarica sottolineando un'assenza del tutto particolare...
"..Tra i protagonisti attesi di questa partita manca la nebbia..."
Rammarico che viene acuito dal nome dell'arbitro, che lo riporta di nuovo alle sue attese deluse...
"..Arbitra Celi, come detto i cieli, quelli con la 'i', stasera sono sgombri...."

In attesa che l'amica nebbia torni a dare conforto alle corde vocali dei nostri, vi diamo appuntamento alla prosssima settimana!



0 commenti:

TICB Tv

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.