venerdì 11 settembre 2015

Biblio-TiCB 21: Maypac, la storia del match del secolo

#tuttoilcalcioblog

Una vittoria con Andre Berto, nella notte tra il 12 e il 13 settembre, porterà Floyd Mayweather al raggiungimento del fantastico record di 49 vittore di Rocky Marciano. Edizioni inContropiede uscirà proprio quel giorno con MayPac di Andrea Bacci, libro che racconta le carriere e le storie personali di Mayweather e Pacquaio e il loro “match del secolo”.
Maypac ha la prefazione di Alessandro Duran, già campione del mondo dei welter e oggi apprezzato commentatore televisivo (sua la seconda voce nella diretta del Maypac su Deejay Tv). Questo libro inaugura “Fuori i secondi”, nuova collana di boxe di Edizioni inContropiede.

IL LIBRO
Due pugili diversissimi tra di loro, ma simili per passato e sogni, due uomini ricchissimi che dopo una giovinezza difficile hanno trovato nella boxe la loro strada fortunata. Fortuna che sarebbe stata niente se entrambi non avessero fatto valere sul ring la loro classe e i loro pugni, tanto da diventare dei veri e propri fenomeni, mediatici oltre che sportivi. Floyd Mayweather e Manny Pacquaio sono due tra i più forti pugili dell'ultimo ventennio. In MayPac Andrea Bacci racconta le vicende umane e sportive di Floyd e Manny, analizza le due carriere incontro per incontro, infine fa un’approfondita disamina di quello che è stato definito “il match del secolo”. Tenutosi a Las Vegas il 2 maggio del 2015, dopo almeno cinque anni di trattative precedentemente andate a vuoto, l’incontro ha acceso la fantasia degli appassionati di tutto il mondo e ha generato guadagni spropositati. Ma soprattutto ha ridato energia ad uno sport come la boxe che pareva essere in definitivo declino.

DALLA PREFAZIONE DI ALESSANDRO DURAN
“Dal punto di vista tecnico è stato un incontro ‘per intenditori’, combattuto più con la testa che con i pugni. Mayweather è un pugile straordinario in questo”.

L’AUTORE
Andrea Bacci, classe 1970, è laureato in Scienze Politiche e vive nella Valdichiana. Autore di lungo corso di letteratura sportiva, scrive soprattutto di calcio e boxe. Proprio raccontando il pugilato ha ottenuto i maggiori successi. Nel 2007 ha vinto il premio Selezione Bancarella Sport con il libro “L'ultimo volo dell'Angelo biondo” (Limina, 2006). “Essere Mike Tyson” (Limina, 2011) e “Muhammad Ali. Storia di una rivoluzione” (Ultra, 2013) hanno avuto ottimi riscontri di vendita e critica.

LA CASA EDITRICE
Il progetto Edizioni inContropiede nasce in Riviera del Brenta (provincia di Venezia) nei primi giorni del 2014. Piccola realtà editoriale, pubblica una decina di volumi l’anno di letteratura sportiva (romanzi, saggi, biografie, antologie di articoli, raccolte di racconti). Sempre con lo sport (il calcio soprattutto) come protagonista o come sfondo in cui ambientare una storia. La vendita dei libri avviene principalmente online, attraverso il sito internet ufficiale www.incontropiede.it, store online e nella librerie. In catalogo anche “Campo per destinazione - 70 storie dell’altro calcio” di Carlo Martinelli (prefazione di Stefano Bizzotto), “Il Romanzo di Julio Libonatti” di Alberto Facchinetti (con una nota di Gian Paolo Ormezzano), “Il calciatore stanco” di Gino Franchetti, “Arrigo. La storia, l'idea, il consenso, la fiamma” di Jvan Sica, “Gol mondiali” del collettivo di scrittori “Sport in Punta di penna”, “Memorie dell’Europa calcistica – L’Erasmus del pallone” di Federico Mastrolilli, “Scusa se lo chiamo Futebol” di Enzo Palladini, “Ho scoperto del Piero” di Alberto Facchinetti con la prefazione di Alessandro Del Piero.



0 commenti:

TICB Tv

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.