#TICBLIVE

martedì 26 maggio 2015

Tutto il Giro bloB 2015 - Settimana 2

#tuttoilcalcioblog

di Stefano Stradotto

Approfittando del secondo ed ultimo giorno di riposo, eccoci pronti per rivivere alcuni momenti della seconda settimana di corsa rosa alla radio.

Dopo la prima sosta di lunedì scorso il Giro è ripartito martedì 19 per la decima tappa, con arrivo a Forlì; Nico Forletta durante A tutto campo conclude dando appuntamento agli inviati che erano appena intervenuti per un primo aggiornamento... con riferimenti di orario particolari...
"..Ci sentiamo più tardi, all'ora della digestione.."
Un paio d'ore dopo in cronaca sorgono più che altro dubbi sulla digestione di Emanuele Dotto..
"..Sembra una tappa da fritto misto.."
Pranzetto a base di pesce accompagnato da caldo estivo..
"..La linea torna a Noemi Giunta e Francesco Graziani con 'Restate scomodi'.. qui il problema, con questo caldo, più che altro è restare freschi..."
Problemi di altro genere, in corsa, per uno dei fuggitivi di giornata, Oscar Gatto.. Il rammarico di Massimo Ghirotto che ne stava seguendo l'azione su Motocronaca 1..
"..Mi dispiace per Oscar Gatto..."
Cruda ma efficace la sottolineatura di Dotto..
"..Gatto nero..."

L'indomani forse in omaggio alla location, con l'arrivo particolare ma affascinante sul circuito di Imola, pare esserci qualcuno in difficoltà con il motore, in questo caso il proprio..
"..Francesi in panne.. e non si sta correndo la Tre giorni di La Panne.."
Nel frattempo il clima pare essere radicalmente cambiato rispetto al giorno prima, ed Emanuele lo comunica ai colleghi presenti a Saxa Rubra, sempre usando come trampolino l'invitante titolo della loro trasmissione...
"..La linea a Francesco Graziani e a Noemi Giunta con 'Restate scomodi', oddio noi qui sul circuito di Imola sotto la pioggia non è che siamo proprio comodissimi...."
Tutt'altro che comoda anche la situazione del russo Zakarin, che andrà poi a vincere la tappa.. La sua azione in fuga contribuisce peraltro ad abbassare ulteriormente la temperatura dalle parti di Dotto..
"..Posizione a uovo per Zakarin, sembra davvero uno sciatore impegnato in discesa, mi ricorda Ghedina o Luc Alphand..!"
Un caratteristica importante delle dirette di quest'anno dal Giro è quella relativa alla presenza quotidiana di un grande ospite sul palco, in postazione cronaca.. Massimo Ghirotto in certi casi appare particolarmente felice di incontrarne alcuni a fine tappa, felicità manifestata in maniera anche imprevista..
"..Ecco che Ghirotto saluta con grande riverenza Adorni.." , racconta Giovanni Scaramuzzino..
A lasciare perplessi è però il dettaglio notato da Dotto..
"..è quasi un baciamano..!"

Ma le vere emozioni per Ghirotto arriveranno il giorno dopo, con il passaggio della dodicesima tappa nella sua Boara Pisani; i colleghi preparano per Massimo una splendida clip, con tanto di interviste raccolte in paese.. Scaramuzzino riprende la linea per chiedere un'opinione al "festeggiato"..
"..Allora Massimo Ghirotto, abbiamo stuzzicato un po' i tuoi compaesani, tutti parlano bene di te..!..."
Ma Ghirotto è commosso e riesce a malapena a rispondere..
"..Beh, mi avete fatto davvero un bel regalo....."
Giovanni è costretto ad intervenire..
"..Non piangere, non piangere... Linea a Brughini sennò qui ci piange Ghirotto in diretta..!"
L'insospettabile cinismo di Antonello Brughini conclude l'emozionante parentesi...
"..Buon pomeriggio, qui invece comincia a piangere il cielo..."
Come detto, molti gli ospiti in postazione quest'anno.. Non tutti però potrebbero aver voglia di rimanere per tutta la durata della diretta: Dotto ha i suoi metodi "persuasivi"..
"..Pippo Pozzato e Francesco Guidolin, fuori piove, state con noi..."
C'è chi, per stare con loro, rischia anche il posto di lavoro.. Come un eroico ascoltatore tenuto provvidenzialmente anonimo da Scaramuzzino...
"..Ci scrive un ascoltatore 'sono uscito 5 minuti prima dall'ufficio'.. Ovviamente in questo caso non diciamo il nome, perchè potrebbero esserci delle ripercussioni....."

Dopo tanti giorni in strada, delle ripercussioni le ha subite la voce di Massimo Ghirotto, che in occasione della tappa con arrivo a Jesolo resta dunque a riposo.. Niente paura, comunque: Brughini è pronto a compensare l'assenza del collega, in tutto e per tutto, almeno stando a quanto ci fa sapere Giovanni Scaramuzzino...
"..Andiamo da Massimo Brughini..!"
La tappa, completamente pianeggiante, si presenta come la tipica frazione di trasferimento riservata ai velocisti; i velocisti in effetti se la giocheranno ma dopo l'ennesima caduta cambierà anche la maglia rosa, conquistata da Fabio Aru a scapito di Contador.. In postazione i nostri fanno mea culpa..
"..Abbiamo parlato di neutralizzazione ed ecco cosa è successo..." , ammette Dotto..
Moreno Argentin, ospite di giornata, rincara la dose..
"..Siamo stati dei menagrami..."
Ecco allora impazzare, subito dopo il traguardo, i vari calcoli per determinare la nuova classifica, con un po' di confusione iniziale dovuta ai computer.. Dotto precisa che non tutto è ancora scritto..
"..Maglia rosa ad Aru, Giovanni, naturalmente hic stantibus rebus.."
Ma Scaramuzzino conferma subito, peraltro nella stessa lingua..
"...Et res sic stantibus..."

Assodato il cambio di maglia rosa, si può così passare alla temutissima cronometro di Valdobbiadene.. Continuano nel frattempo ad imperversare gli ospiti, in questo caso entrambi di estrazione calcistica.. Guidolin, ormai quasi ufficialmente quinto uomo di Radio Rai al Giro, e Fabrizio Ravanelli (vicino di casa, peraltro, di uno dei motocronisti, come raccontato qualche puntata fa...); Dotto intanto si cala nelle vesti di direttore sportivo, con idee decisamente innovative..
"..Non c'è più il Trofeo Baracchi, altrimenti un tandem Ravanelli-Guidolin sarebbe stato interessante..."
Il meteo, intanto, non è clemente e a Dotto ricorda qualcosa...
"..Più o meno stesso tempo della cronometro dell'anno scorso a Barolo, insomma il vino non porta particolarmente bene... Qui più acqua che vino..."
Dal canto suo Giovanni Scaramuzzino non sembra essere troppo dispiaciuto delle condizioni climatiche... Anche perchè può riscoprire una sua vecchia passione...
"..Da piccolo ero un fan del colonnello Bernacca, lui le previsioni le faceva per davvero, io posso solo sporgermi dalla postazione..."
Il bielorusso Kiryienka fa intanto sua la cronometro.. Dotto si congratula dividendosi tra due lingue e mezza..
"..Chapeau, non so come si dica in bielorusso, noi glielo diciamo in francese e in italiano, complimenti..!"
Spesso i complimenti, per i radiocronisti, arrivano via sms.. In questo caso però un'ascoltatrice si impegna piuttosto nel seminare zizzania tra colleghi.. Scaramuzzino ne dà lettura..
"..'non è giusto, Simonetta Zauli sempre chiusa in studio ed Emanuele a zonzo per l'Italia'..."
Dotto non si scompone, anzi..
"..Questo è il Giro d'Italia... Risponderò come Marco Polo all'Imperatore del Catai: Maestà, siamo qua..!"
Nel frattempo Contador si riprende di prepotenza la rosa, andando a superare in scioltezza anche chi era partito prima di lui nella crono.. Forse però la sua fame di vittoria travalica i limiti... Un ritrovato Massimo Ghirotto è, suo malgrado, testimone dell'episodio...
"..Contador si è letteralmente mangiato Landa Meana..!"
Mentre Contador pranza sotto gli occhi di Ghirotto, dalle parti di Brughini si beve...
"..Qui è tutto un cin cin, ma non potrà brindare Rigoberto Uran..."
In postazione un marzulliano Scaramuzzino cerca intanto di mettere in soggezione Maurizio Fondriest...
"..Alla radio non si vede.. ti faccio questa domanda guardandoti negli occhi: perchè non fai il tecnico di ciclismo..?"

Mentre Fondriest cerca di rispondere, nonostante il tentativo di ipnosi messo in atto da Scaramuzzino, si può passare alla tappa domenicale con arrivo a Madonna di Campiglio.. Il dominio di Contador viene ulteriormente confermato.. Per Dotto c'è spazio anche per un parallelo con il contemporaneo GP di Montecarlo di Formula 1..
"..Suicida la tattica della Mercedes, suicida anche la tattica dell'Astana.."
Scaramuzzino si affida invece a un classico sempre efficace..
"..Contador gioca come il gatto con i topolini dell'Astana..."

Per scoprire se il dominio di Contador proseguirà anche nell'ultima settimana non resta che aspettare qualche ora, quando scatterà la prima delle ultime sei tappe. Noi ci rileggeremo con la terza ed ultima puntata subito dopo la fine del Giro!



0 commenti:

TICB Tv

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.