#TICBLIVE

sabato 23 maggio 2015

Aleatti all'improvviso 33: Sulle strade del Giro

#tuttoilcalcioblog

di Alessandro Atti

“Ma per fortuna c’è il Giro d’Italia che passa domani…” recitava la sigla televisiva del Giro 1997, il quale radiofonicamente vide schierato un tris d’assi (Collini-Pancani-Orlando). Fino alla scorsa settimana ero convinto che quello fosse il primo Giro di Antonello Orlando, arrivato in sostituzione di Giulio Delfino passato a commentare la F1, a sua volta in sostituzione di Gianfranco Mazzoni passato alla tv. L’amico Stefano Stradotto mi segnala che mercoledì scorso in chiusura di tappa hanno mandato uno spezzone tratto dal Giro del '96 con la vittoria di Davide Rebellin e anzichè Delfino c’era già Orlando. Orlando in un'intervista di qualche anno fa raccontò che il suo primo Giro era stato il '97 per i servizi di colore. Probabilmente gli inviati erano 4 e per qualche motivo Delfino quel giorno non era presente e quindi Orlando ne prese il posto.

Tornando all’attualità iniziamo con la rivelazione di questo Giro: Antonello Brughini. Sostituire Tarcisio Mazzeo non era semplice anche perché lui aveva un'intesa consolidata con i colleghi derivata da anni di radiocronache oltre che dalla comunanza genovese con Emanuele Dotto (nel calcio si direbbe che si trovavano a memoria ), considerato che Brughini è all esordio nel ciclismo, che solo da 3 anni fa la seconda voce nelle integrali ( con Dotto credo che abbia fatto solo lo scorso derby genovese) e che di ciclismo non se ne è mai occupato prima (almeno in diretta).

Andiamo a riascoltarci la 5^ tappa vinta dallo sloveno Polanc che portò per la prima volta in Maglia rosa Alberto Contador.





Di Massimo Ghirotto conosciamo bene la competenza e anche l’audacia nei pronostici (alzi la mano chi avrebbe pronosticato Fabio Aru sul podio prima dello scorso Giro): l’abbiamo inoltre sentito diverse volte pronosticare il vincitore di tappa anche a 10 km dall’arrivo.
Ghirotto, che da corridore ha militato tanto tempo nella Carrera(squadra con cui hanno militato tra gli altri Roche, Visentini, Chiappucci, il primo Pantani, e tanti altri), nel giorno della penalizzazione a Richie Porte ha ricordato, all’interno di Zona Cesarini, come il ds Carrera Davide Boifava volesse sempre a fianco del capitano un corrdore con la stessa misura di bici pronto a immolarsi e a lasciare la bici al suo Capitano.
Ottimi come sempre anche Dotto e Scaramuzzino che cercano di coinvolgere anche i conduttori di “Restate scomodi“ Giunta e Graziani, che già aveva condotto Baobab al Giro, format col quale Radio1 ha seguito i Giri dal 2011 al 2013.
Non mi soffermo più di tanto su di loro perchè non sono certo una novità, Scaramuzzino segue il Giro dal '98 e Dotto dall’anno dopo o al massimo da 2 anni dopo.

Un applauso alla flessibilità di Radio Rai che ha consentito di far slittare il Gr in occasione dell’arrivo di tappa e in un'occasione di far saltare il programma della Falcetti. Certo mi piacerebbe vederla applicata anche in altri casi (il racconto del rigore per il Livorno negato ad Avallone e gli ultimi 12 secondi di basket negati a Fortuna gridano vendetta).

Molto buono come sempre anche il lavoro della squadra di Rai Sport (alla faccia di quell’illustre critico che parlava di mancato racconto della corsa rosa e si chiedeva perché la Rai non dedicasse una rete la Giro).
Permettetemi però di raccontarvi in chiusura di post un piccolo fatto personale: domenica ho per la prima volta guardato il Processo alla Tappa e ho sentito Andrea De Luca chiedere ad Aru dell’alleanza con Contador per distanziare Uran. Appena restituita la linea al palco la De Stefano ha fatto a Contador la stessa domanda appena fatta da De Luca. È una cosa che avevo visto fare due anni fa da Enrico Mentana quando ci fu la ri-elezione di Napolitano.
L’ho contattata su twitter scrivendole quanto segue:

@destefanoaless complimenti per il lavoro che state facendo , ma nn è una novità...però oggi hai avuto un' atteggiamento tipo chicco mentana
@destefanoaless la domanda ad aru sull' accordo in corsa con contador, l' aveva appena fatta l' inviato andrea de luca

Dopo ho chiuso twitter e quando sono rientrato (piu di due ore dopo) ho scoperto di essere stato bloccato, cosa che mi lascia un po’ di amaro in bocca considerando la stima che avevo in lei.



0 commenti:

TICB Tv

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.