sabato 21 febbraio 2015

Aleatti all'improvviso 24: Un decennio d'oro

#tutto#tuttoilcalcioblog
di Alessandro Atti

In attesa che la Champions League diventi finalmente la Coppa dei Campioni(cit. Gigi Garanzini) occupiamoci della fu Coppa Uefa ora Europa League.

Facciamo ora un salto indietro.
Analizzando il decennio tra il 1989 e il 1999 ci accorgiamo che l’ Italia ha raggiunto la finale di Coppa Uefa 10 volte su 11 vincendone 8. I successi italiani hanno avuto diversi cantori. Partiamo dal 1989 quando il Napoli vince il suo primo trofeo internazionale. La doppia finale(sarà cosi fino al 1998) lo vede opposto allo Stoccarda. L’andata si gioca al S. Paolo e vede in radiocronaca Sandro Ciotti e Carlo Verna mentre Alfredo Provenzali ed Ezio Luzzi saranno i cronisti della gara disputata in Germania (grazie a Cesare Borrometi per quest'ultima informazione).

Non sono riuscito a recuperare i radiocronisti della finale tutta italiana del 1990 tra Fiorentina e Juve.

Un anno dopo è ancora una finale tutta italiana e le voci narranti sono quelle di Ameri e Ciotti . In quella stagione Inter e Roma furono le uniche squadre ad arrivare in fondo alle competizioni europee. La stagione 91-92 vede il Milan trionfare in campionato e raggiungere la finale di Coppa dei campioni mentre in coppa Uefa si fanno largo Genoa e Torino che giungono alle semifinali. Il Genoa è eliminato dall’Aiax ( sconfitta in casa per 3-2 e pareggio 1-1 in Olanda) mentre il Torino perde la coppa Uefa con 2 pareggi raccontati da Sandro Ciotti che volle assolutamente Livio Forma come seconda voce. Nella partita di ritorno ad affiancarli anche il giovanissimo Carlo Nesti.

L’ anno successivo il trofeo va alla Juve che sconfigge nettamente nella doppia finale il Borussia Dortmund. La partita fu raccontata dalla coppia Cucchi–Gentili con la partecipazione straordinaria di Sandro Ciotti come seconda voce della finale di ritorno. La coppa Uefa 1994 consenti all’Inter di salvare una stagione piuttosto agitata in cui si salvò per un punto(rigore sbagliato da Sinisa Mijahilovic all’epoca rigorista della Roma). Le due finali furono raccontate Da Forma e Gentili.

L’ anno successivo li ritroviamo allo stadio Tardini di Parma insieme anche a Ezio Luzzi per l'andata di un'altra finale tutta italiana ( Parma-Juve).
Al ritorno al Delle Alpi troviamo il trio al seguito della nazionale cioè Cucchi,Gentili e Luzzi a raccontare la vittoria bianconera. Bruno Gentili si potrebbe rifare l’anno dopo con la finale tra Inter e Schalke ma l’Inter si ferma a 11 metri dal trionfo.
In quell’ occasione fanno la comparsa nella storia delle finali raccontate Giulio Delfino ed Emanuele Dotto che affiancarono Gentili rispettivamete in Germania e a S. Siro.

Nel 1998 torna a vincere l’Inter in una finale giocata per la prima volta in gara unica e in postazione a Parigi ritroviamo Gentili e Forma.

Siamo al 1999, l’ ultimo che prendiamo in considerazione, la Coppa Uefa è del Parma che batte nettamente l’ Olympique Marsiglia; tocca a Riccardo Cucchi il commento insieme alla voce della TGR dell' Emilia Romagna Pier Paolo Cattozzi.

Ricapitoliamo quindi le finali di Coppa Uefa con i relativi cronisti:

1988-1989 Napoli-Stoccarda 2-1 (Ciotti-Verna)  Stoccarda-Napoli 3-3 (Provenzali-Luzzi)
1989-1990 Juventus-Fiorentina 3-1  Fiorentina-Juventus 0-0  (Ameri-Ciotti?) 
1990-1991 Inter-Roma 2-0 (Ameri-Ciotti) Roma-Inter 1-0 (Ameri-Ciotti)
1991-1992 Torino-Aiax 2-2 (Ciotti-Forma)  Ajax-Torino 0-0 (Ciotti-Forma)
1992-1993 B.Dortmund-Juve 1-3 (Cucchi-Gentili) Juve-Borussia 3-0 (Cucchi-Ciotti)
1993-1994 Salisburgo-Inter 0-1 (Forma-Gentili) Inter-Salisburgo 1-0 (Gentili-Forma)
1994-1995 Parma-Juve 1-1 (Gentili- Forma) Juve-Parma (Cucchi-Gentili)
1996-1997 Schalke 04-Inter 1-0 (Gentili- Delfino) Inter- Schalke 04 2-4(Gentili-Dotto)
1997-1998 Inter-Lazio 3-0 (Gentili-Forma)
1998-1999 O.Marsiglia-Parma 0-3 (Cucchi-Cattozzi)

Vince la sfida delle presenze Bruno Gentili

1 commenti:

Anonimo ha detto...

Mi fate sapere se questo Cesare Borrometi era lo storico campione del quiz televisivo Sarabanda condotto da Enrico Papi?

TICB Tv

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.