#TICBLIVE

sabato 24 gennaio 2015

Tutto il calcio bloB 2014-15 (17) - 100ESIMA PUNTATA

#tuttoilcalcioblog

di Stefano Stradotto

Cari Amici di Tuttoilcalcioblog.it,
la puntata del nostro blob di questa settimana è una puntata particolare visto che permette a questa rubrica di tagliare il simbolico traguardo dei 100 numeri, considerando gli appuntamenti tradizionali dedicati al campionato e gli speciali abbinati ai Mondiali di calcio, al Giro d'Italia e al Festival di Sanremo.
Ci sarà modo di festeggiare con un po' di "amarcord" nella seconda parte di questo post; ora, come sempre, spazio alle pillole della settimana..

Il saluto iniziale lo affidiamo a Giovanni Scaramuzzino, che esordisce in maniera...alternativa poco prima di Empoli-Inter, sabato scorso..
"Più che buona sera, buona Sara, perchè è una data storica per Radio Rai: ce l'abbiamo in esclusiva, radiocronaca, interviste..."
Sara Meini si trova, comprensibilmente, in imbarazzo..
"Non so rispondere con altrettanta battuta......"

Passiamo dalla Sara di sabato alla mattina di domenica: l'anticipo delle 12.30 è Lazio-Napoli, occasione anche per inattese rimpatriate, come racconta un emozionato Francesco Repice..
"..Candreva ha visto che c'è un suo compagno di scuola a terra....... Di squadra, scusate.. E' difficile che Candreva e Djordjevic siano stati compagni di scuola....."
In campo sembra poi esserci qualcuno che fatica ancora a smaltire i pranzi e le cene del periodo festivo ormai trascorso.. Repice svela così la preoccupante situazione di Koulibaly...
"..Pallone che scivola sul suo pancione e termina in fallo laterale...."

A Tutto il calcio minuto per minuto il campo principale è il Meazza per Milan-Atalanta; Emanuele Dotto sente già nell'aria come andrà a finire e mette in guardia Pippo Inzaghi... tanto più dopo aver notato strane ed eteree presenze allo stadio...(ogni riferimento ad Arrigo Sacchi è puramente voluto)..
"..Il tecnico rossonero vede ombre, se non fantasmi, intorno a sè..."
Meglio berci sopra... Non date però assolutamente ad Inzaghi dell'acqua...
"..Frizzante come una bottiglia di acqua minerale il giocatore dell'Atalanta Maxi Moralez..!"
"La pulce d'acqua" è stato un grande successo di Angelo Branduardi.. E infatti.....
"..Moralez è una pulce, i difensori rossoneri colossi dai piedi di argilla..."
Nel frattempo è' sempre meglio mettere le bevande in fresco... Specialmente dopo il vantaggio degli ospiti..
"..San Siro è un frigorifero, gelato il pubblico..."
Intanto a Marassi, durante Genoa-Sassuolo, Tarcisio Mazzeo ci racconta gli attaccanti del Sassuolo impegnati nel remake di un successo telvisivo..:
"..Berardi e Zaza, un'azione da Attenti a quei due..!"
E due sono anche le ipotesi che un preoccupato Mazzeo elabora in occasione del secondo gol del Sassuolo...
"..Qui i casi sono due: o si è addormentata la difesa del Genoa, o si sono addormentati l'arbitro e i suoi assistenti.."

Lasciamo il dormitorio del Luigi Ferraris per trasferirci in serata allo Juventus Stadium; Giuseppe Bisantis non sembra fare grossi complimenti ai colori storici dei padroni di casa..
"..Curva alla nostra destra colorata, si fa per dire, di bianconero..."
Per punirlo, gli uomini di Allegri si scatenano e, dopo i sei gol di Coppa, ne realizzano altri quattro al malcapitato  Verona.. I bianconeri, orgogliosi dei loro colori, sembrano a volte prendere di mira il cronista "infilandolo" a tradimento..
"..Ero catturato da Landucci che stava andando a parlare con Allegri, alzo la testa e mi trovo Pereyra solo in area di rigore..!..."
Terminata l'ennesima goleada, meglio essere prudenti...
"..Alcuni giocatori del Verona vanno, DA LONTANO, a salutare i tifosi del Verona arrivati a Torino..."
Condizioni davvero precarie, dunque, quelle degli uomini di Mandorlini.. Per fotuna Bisantis ci rassicura sulla buona forma di chi proseguirà la diretta su Radio 1...
"..Domenica Sport va avanti con Paolo Zauli in condizione.."

La settimana è di nuovo contrasseganata dalla Coppa Italia; eravamo convinti che questi ottavi di finale si disputassero su gara secca, ma Maurizio Ruggeri annuncia che non per tutte le sfide sarà così.. Alcune infatti vedranno andare in scena anche una partita di ritorno..
"..Domani sera Zona Cesarini andrà in onda dalle 20.55 per la radiocronaca di Milan-Sassuolo, con Giovanni Scaramuzzino e Daniele Fortuna.."

Le novità clamorose annunciate dallo studio di Zona Cesasini proseguono anche nelle serate successive..
"..radiocronaca di Napoli-Udinese con Francesco Repice e... Francesco Repice...."
Giovedì sera al San Paolo tengono banco, un po' in ritardo rispetto al 6 gennaio, estrazioni della lotteria.. Ad occuparsi di rintracciare il vincitore è stato Gianfranco Coppola..
"..Zuniga ha strappato un maxi-contratto, più che da lotteria Italia, da lotteria mondiale.."


Zuniga avrà senz'altro di che festeggiare.. E, come annunciato in apertura, nel nostro piccolo anche noi. Accorgendoci, di fatto casualmente preparando questa puntata tramite blogger, che quella di questa settimana sarebbe stata la numero 100, abbiamo pensato che sarebbe stato carino andare a ripescare alcuni dei momenti più divertenti o curiosi riportati in queste tre stagioni...

Cento puntate in cui abbiamo seguito e conosciuto i radiocronisti sotto ogni aspetto.. Abbiamo avuto rivelazioni sconvolgenti..
"Il mio nome lo ricordi, basta pensare ai Sette Nani! Anzi, un giorno ti chiederò i nomi dei Sette Nani!" 
"Ma non li conosco tutti.." 
"Beh, comunque uno ce l'hai di fianco...!"
(Emanuele Dotto ed una perplessa Silvia Notargiacomo, 3 settembre 2012)

Li abbiamo visti emozionarsi per le piccole cose...
"Questo è Antonio Monaco, lo riconosciamo, da Parma..vai pure.." 
"..Grazie per avermi riconosciuto Filippo, è una bella notizia che mi dai, già è importante questo..."
"..Beh non è difficile, dai..."
"..non è difficile, grazie a Filippo...."
(Filippo Corsini ed un commosso Antonio Monaco, 24 ottobre 2012)

Li abbiamo visti mettersi in gioco, rischiando tutto..
"Esce Ilicic, mi gioco tutto, mi gioco la camicia che uscirà lui!"
"..vediamo chi viene digitato...." 
"....con la maglia numero 27 Ilicic! Salvo la camicia!!!"
(Giuseppe Bisantis, ancora vestito, Siena-Palermo 2 novembre 2012)

Abbiamo anche documentato inattese dichiarazioni d'amore..
".. Le rose rosse ovviamente sono per te Emanuele..."
(Gabriele Brocani si dichiara sulle note di Massimo Ranieri, 7 dicembre 2012)

Rileggendo queste vecchie puntate abbiamo anche scoperto che qualcuno aveva previsto eventi di portata storica ben prima che accadessero...
"..E' forse più facile fare il Papa in un Conclave che eleggere il Presidente della Lega di Serie A..."
(Emanuele Dotto, 12 gennaio 2013, un mese prima delle dimissioni di Papa Ratzinger e del Conclave reale...)

Nel corso degli anni abbiamo anche visto qualcuno appesantirsi..
"Vai ancora a cavallo Tardelli? Oppure l'hai sfondato, gli hai fatto venire la gobba?"
(Emanuele Dotto affettuoso con Marco Tardelli nella puntata del blob di San Valentino, 14 febbraio 2013)

Nel corso degli anni anche impronosticabili imprese sportive..
"..il nostro collaboratore Maurizio Lepri ha battuto il nuovo record dei 100 metri!"
(Giovanni Scaramuzzino commenta con moderato entusiasmo la consegna delle formazioni, Speciale Sanremo 2013)

Abbiamo visto i nostri radiocronisti cominciare a sentire il peso degli anni..
"..C'era una volta...... Una volta sì, ormai...... Problemi di schiena, l'età avanza..... L'ultimo è stato uno scooter... Ma è stato venduto anche quello....."
(Un malinconico Paolo Zauli risponde a chi gli chiedeva della sua vecchia moto, 8 maggio 2013)

Abbiamo sperimentato come il lavoro di un inviato abbia le sue difficoltà... ma non solo...
"..Il senso di questo collegamento in sintesi è 'pecunia non olet', il denaro non ha odore... L'odore, invece, è quello del formaggio.. Noi assaggiamo, e te ne metteremo da parte un pezzettino..."
(Emanuele Dotto conversa con gli affamati conduttori di Baobab, Speciale Giro 2013)

Difficoltà che comunque sono sempre pronte a palesarsi..
"..Ci risentiremo alle 16.05, sperando che da questa locanda nel frattempo non ci caccino.. Speriamo che i nostri amici siano comprensivi e non ci facciano lavorare all'addiaccio......"
(Emanuele Dotto con sguardo preoccupato osserva dalla finestra la Val Martello coperta di neve, Speciale Giro 2013)

Abbiamo anche assistito a collaborazioni tanto strette da far diventare due colleghi... una persona sola..
"..Aspettiamo la moviola di Filippo Corsia..."
(Tarcisio Mazzeo invoca la figura mitologica scaturita dall'unione tra Corsini e Grassia, 30 agosto 2013)

Qualcuno ha visto la sorte, rappresentata da episodi inquietanti negli stadi, accanirsi contro di lui..
"....hanno spinto molto sulle fasce e........... Bellissima questa, uno era venuto a prendermi la penna, mentre stavo cercando di spiegare... Così, all'improvviso..... Succede anche questo in questo tipo di tribune......."
(Giuseppe Bisantis, incredulo, durante Belgo-Italia U21 a Rieti, 5 settembre 2013)

Tramite il blob abbiamo anche scoperto i reali motivi di mancate spedizioni oltreoceano..
"..Spero di non dovermi mai esibire nel samba perchè non sono in grado..."
(Un onesto Riccardo Cucchi, 7 dicembre 2013)

La convivenza tra colleghi in ogni caso non sempre è stata facile...
"..l'ascoltatore chiede se si salverà il Cagliari... E tu?.. Ti salverai dalle mie frecciate..?"
"..Si salverà il Cagliari, sicuramente molto più di me che devo sopportare te...."
(Elisabetta Grande ed Emanuele Dotto, 21 dicembre 2013)

A volte i nostri hanno avvertito il bisogno di un conforto spirituale... trovandolo in maniere anche discutibili..
"..Ci ha benedetto, e la benedizione l'abbiamo presa francamente con piacere, anche se arrivava da un prete finto, ma insomma, per affrontare il Giro d'Italia serve tutto...."
(Tarcisio Mazzeo si accontenta, Speciale Giro 2014)

La fiducia incondizionata del caporedattore nei confronti dei suoi inviati..
"..Andiamo nelle Langhe dai nostri inviati...... Siete sobri...???"
(Riccardo Cucchi, Speciale Giro 2014)

Sono state anche spoetizzate figure storiche di miti del calcio..
"..Maradona è un dio del calcio però anche lui è un essere umano e ha i suoi bisogni fisiologici e ieri abbiamo visto davanti ai bagni, che sono proprio di fronte alla postazione Radio Rai, un codazzo incredibile, ed era Maradona che appunto, come tutti i comuni mortali, aveva appena usufruito dei servizi...."
(Giuseppe Bisantis dall'IBC di Rio, Speciale Mondiale 2014)

Nel corso degli anni abbiamo anche avuto modo di festeggiare con loro dei compleanni..
"..Ho avuto gli auguri in diretta l'altro giorno per i miei 24 anni da Emanuele Dotto, oggi tocca a lui, ne fa 25, tanti auguri ad Emanuele Dotto!"
(Ugo Russo e gli auguri all'amico Dotto, Speciale Mondiale 2014)

Qualcuno per il suo lavoro ha perso il sonno..
“..Evidentemente qualcuno ha esagerato con la peraltro buonissima birra brasiliana, perché per tutta la notte si sono sentiti canti sguaiati e stonati da parte dei sostenitori argentini…..”
(Giuseppe Bisantis e l'agitata vigilia di Argentina-Belgio, Speciale Mondiale 2014)

Allusioni, dal Brasile all'Italia..
“..Dopo che ti sei fatto pagare la pizza c’è da aspettarsi di tutto per i prossimi 15 anni, per come lo conosco io…..”
(Francesco Repice mette in guardia Marco Tardelli da Dotto, Speciale Mondiale 2014)

Sobrietà al momento della finalissima del Maracanà..
“..Era dal ’58 che aspettavo questo momento..!”
(L'esperienza di Italo Cucci, Speciale Mondiale 2014)

I radiocronisti hanno anche dimostrato comprensione per delicati problemi...privati...
"...Oggi Mattia Destro si sposa.. Non sappiamo se rientrerà già questa sera, oppure se gli verrà concesso di trascorrere la notte con la sua signora....."
(Francesco Repice testimone di nozze, 3 settembre 2014)

Su questa linea in radiocronaca sono stati dati anche consigli spassionati ad alcuni addetti ai lavori... che però si sono ben guardati dal seguirli, pagandone poi le conseguenze...
"..Mazzarri meno si fa vedere fuori, meglio è...."
(Giuseppe Bisantis per la serie "poi non dire che non ti avevo avvertito", 25 ottobre 2014)

E infine momenti mistici... rovinati...
"..Gabbiadini è inginocchiato, non so se sta pregando.."
"No, si sta allacciando uno scarpino..."
(Un commosso Giuseppe Bisantis stroncato da un cinico Umberto Avallone, 13 dicembre 2014)


Spulciando le precedenti 99 puntate per questo carrellata amarcord ci siamo anche imbattuti in un commento postato da un nostro lettore, Claudio, un paio d'anni fa: "Complimenti, rubrica divertente e interessante, e sempre rispettosa del lavoro dei radiocronisti. strappa sorrisi ma con stile"
Ecco, al di là dei graditi complimenti, quello che ci piace incassare da questo commento è la parte relativa al rispetto per il lavoro dei "protagonisti" involontari di questa rubrica; un rispetto che speriamo e crediamo mai sia venuto meno e che, ancora una volta, sottolineiamo come prerogativa non solo del blob, ma anche dell'intero blog.

Per quanto riguarda Tutto il calcio bloB l'appuntamento è dunque per il numero 101!


0 commenti:

TICB Tv

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.