#TICBLIVE

giovedì 29 gennaio 2015

Cronista-tistiche 2.0 Ep.07 - Da quando Riccardo Cucchi presidia il campo principale di Tutto il calcio

#tuttoilcalcioblog
di Francesco Del Giudice 


Da quando Riccardo Cucchi presidia il campo principale di Tutto il calcio, stagione 1995-96, mai era capitato di non ascoltarlo per due puntate di seguito. L’attuale caporedattore aveva già saltato un appuntamento in quest’annata, sostituito, nel racconto di Juventus-Parma, da Emanuele Dotto, e proprio allo Juventus Stadium si è verificata la terza assenza stagionale di Cucchi, che aveva rinunciato sette giorni prima a Milan-Atalanta. Sin d’ora vi è la certezza che questa stagione sarà la meno ricca di cronache per la prima voce calcistica di RadioRai, alla luce del suo definitivo abbandono della Nazionale e -a meno di gradevoli sorprese-delle coppe europee. A partire dal 2007, anno in cui è diventato caporedattore, Cucchi ha ceduto il campo principale in dieci occasioni, nell’ordine: Juventus-Catania, affidata a Giulio Delfino; Bologna-Lecce, radiocronaca di Emanuele Dotto; Sampdoria-Milan, sempre con Dotto; Juventus-Lazio, seguita da Francesco Repice; Bologna-Napoli, con Delfino; Cagliari-Parma, Catania-Roma e le già citate Juventus-Parma e Milan-Atalanta, tutte raccontate da Dotto; Juventus-Chievo, con Repice. Durante la gestione dei caporedattori precedenti, hanno avuto l’onore del primo collegamento Bruno Gentili e Livio Forma. Elenco al netto delle partite rinviate poco prima del fischio d’inizio o sospese, ma comunque inserite in scaletta. Juventus-Chievo è toccata, come si diceva, a Repice. Per il popolare radiocronista tropeano è il secondo campo principale in carriera in A: quel Juventus-Lazio di cui sopra fu infatti la sua prima volta nell’aprire la scaletta della massima serie. Entrambe le gare giocate allo Juventus Stadium, entrambe vinte dalla squadra di casa, capolista in tutte e due le occasioni, entrambe “repiciane” nel loro andamento: non banali, combattute, per lungo tempo in bilico. Il primo campo principale in assoluto affidato a Repice risale alla stagione 2002-03, serie B, canonica domenica pomeriggio, Sampdoria-Catania. Per lui presenza numero quattro in casa Juve, sei contando le coppe. Repice seguì anche la gara d’andata, ovviamente a campi invertiti.

Il calendario del massimo campionato da qualche anno centellina la presenza del Meazza nel programma pomeridiano, pertanto è stato inusuale ascoltare Giuseppe Bisantis da casa Inter domenica alle 15, non fosse altro perché il cronista calabrese è impiegato costantemente nelle radiocronache integrali. La sua prima apparizione da prima voce nella San Siro nerazzurra, relativamente a Tutto il calcio, risale alla penultima giornata del 2005-06, Inter-Siena, con tutte le gare in contemporanea. Qualche mese prima il debutto in integrale, Inter-Ascoli. Indimenticabile l’esordio assoluto: bordocampo nel derby d’Italia, stagione 1999-2000, Bruno Gentili in postazione. Era un Bisantis inviato speciale, all’epoca infatti corrispondeva dal Veneto. Non è il primo Inter-Toro per lui: da ricordare quello del 2006-07, ultima di campionato, festa scudetto interista, anche qui nella scaletta pomeridiana. L’inizio del girone di ritorno regala una delle designazioni più sorprendenti forse dell’intero torneo, di sicuro la meno prevedibile del turno di campionato: Daniele Fortuna prima voce di Cagliari-Sassuolo. Per il radiocronista dal beneaugurante cognome è la terza integrale in serie A: l’anno scorso debuttò con Livorno-Verona e proseguì con Udinese-Sampdoria. Tre gare nelle quali il numero di gol totali non è mai sceso sotto il 3. Il Fortuna nei 90 minuti ha dato buona prova di sé ai Mondiali 2014, nei quali ha fatto parte un po’ a sorpresa della squadra radiocronisti, disimpegnandosi egregiamente anche nel ruolo, per lui più abituale, di seconda voce. Superfluo ricordare che si tratta della prima volta di Fortuna-Carmignani in cronaca, significativo invece segnalare il totale delle presenze stagionali di Daniele al Sant’Elia: 5, come lui nessuno, cosicché alla luce del trend della scorsa stagione possiamo considerare il nostro cronista quasi come un corrispondente di fatto dalla Sardegna, in aggiunta al bravo Carmignani, alla terza presenza assoluta. Il binomio Fortuna-Cagliari è avvalorato dal numero di cronache totali dei rossoblu: 6. Da Fortuna a Barchiesi il passo è breve: le due voci di punta del basket sono ormai impegnate quasi a tempo pieno anche nel calcio, soprattutto Barchiesi, che per la seconda volta stagionale abbiamo sentito all’opera in un posticipo, cosa resa possibile dagli ormai non infrequenti prolungamenti dei turni di campionato al lunedì. Stadio Castellani ormai entrato nella hit parade barchiesiana: il cronista romano è a quota 3 dall’impianto toscano, dove aveva raccontato integralmente anche Empoli-Juventus, sempre con Sara Meini. Da notare la tre giorni di Barchiesi: doppietta toscana Livorno-Empoli inframmezzata dalla trasferta cestistica a Bologna. La stessa partita fu seguita all’andata dallo stesso cronista.
Giornata statisticamente interessante per le seconde voci regionali. Antonello Brughini e il Cesena si incrociano per la prima volta nella massima serie, dopo alcuni precedenti anche casalinghi in B. Massimo Zennaro invece commenta l’Atalanta per la prima volta in stagione.

Umberto Avallone esordisce all’Olimpico laziale, dopo il debutto romanista della passata stagione; il suo collega di giornata Scaramuzzino ha raccontato, nelle ultime tre stagioni, quattro scontri diretti romane-Milan. Bilancio? 4 sconfitte rossonere, col corollario di 12 gol subiti. Prima doppietta per Sara Meini, impegnata in meno di 24 ore a Firenze ed Empoli. Bilancio non eccezionale per le squadre toscane con la Meini: una sola vittoria in 2 su 9 presenze da seconda voce. Anche per Fiorentina-Roma annotiamo la coincidenza del cronista di andata e ritorno, Giulio Delfino.

Passiamo brevemente in rassegna i dati più rilevanti delle prime due giornate di ritorno della serie B. Barchiesi è tornato a Vercelli dove, sempre dal campo principale, raccontò una caotica Pro-Sassuolo, giocata in un clima agonistico piuttosto caldo. Prime stagionali di Monaco col Catania e Zennaro col Modena, prima assoluta col Vicenza per Graziani, che ha poi collezionato il primo gettone stagionale con lo Spezia. Scaramuzzino debutta quest’anno a Carpi, seguendo nel contempo per la prima volta anche il Livorno. Daniele Fortuna debutta in quest’annata a Brescia, così come Brughini a Bologna, al seguito del Perugia che aveva commentato in trasferta già a Livorno. Seconda giornata: spicca il ritorno di Bisantis a Varese, che per la prima volta in stagione è campo principale. Già citato il ritorno di Barchiesi a Livorno, prime cronache stagionali di Cappella col Cittadella e Lopez col Latina, prima in carriera con la Pro Vercelli di Pandolfini, che così completa l’elenco delle scudettate (escluse ovviamente Casale e Novese), includendo anche le presenze da seconda voce. Antonio Monaco non aveva mai seguito in stagione il Modena: ha rimediato direttamente dal Braglia, uno degli stadi più frequentati dal corrispondente abruzzese quando è in trasferta, in questo caso al seguito del Lanciano.

Ecco i radiocronisti degli ultimi precedenti delle partite principali dell’ultima giornata.

Juventus-Chievo
01-02 Cucchi-Carafa
02-03 Verna
03-04 Forma
04-05 Cucchi
05-06 Delfino-Repice
08-09 Cucchi
09-10 Cucchi
11-12 Delfino-Forma
12-13 Repice-Carafa
13-14 Cucchi


Fiorentina-Roma
04-05 Delfino
05-06 Cucchi
06-07 Cucchi
07-08 Cucchi
08-09 Delfino-Baldini
09-10 Repice-Baldini
10-11 Delfino-Baldini
11-12 Dotto
12-13 Repice-Baldini
13-14 Repice-Meini




4 commenti:

Anonimo ha detto...

Gentile Francesco, può specificare le date di assenza di Cucchi come campo principale?
La ringrazio in anticipo.
Maria

delgiu ha detto...

Per quanto riguarda le partite citate, le date sono: 24 set 2008, 17 mag 2009,
18 apr 2010, 11 apr 2012, 6 mag 2012,
27 apr 2014, 4 mag 2014, 2 nov 2014,
18 gen 2015. Qualora voglia conoscere l'elenco completo, siamo a disposizione, ci vorrà però un pò di tempo per raccogliere i dati.

Anonimo ha detto...

Grazie mille. Gentilissimo. Mi pare però che a novembre l'assenza sia stata il 9 novembre e non il 2. Per ora mi è stato davvero utile.
La ringrazio ancora e le auguro una buona giornata.
Maria.

delgiu ha detto...

Proprio così, si tratta del 9 novembre. Grazie a lei per la puntualizzazione!

TICB Tv

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.