sabato 15 novembre 2014

Tutto il calcio bloB 2014-15 (10)

#tuttoilcalcioblog

di Stefano Stradotto

Eccoci come ogni fine settimana al blob radiofonico degli ultimi sette giorni; nella scorsa puntata di Sabato Sport, Emanuele Dotto apre per la verità guardando indietro al turno precedente, proiettandosi tuttavia anche in avanti:
"..Il Palermo ha fatto a fette la formazione rossonera, neanche fosse un panettone anticipato..."

Nel pomeriggio di Serie B Massimiliano Graziani racconta Frosinone-Trapani.. ma la partita, più che in un confronto tra la squadra laziale e quella siciliana, si riduce ad un duello...
"..ammonito Crivello per un fallo su Falco, e poi ammonito Falco per un fallo su Crivello.."

Alle 18, a Reggio Emilia durante Sassuolo-Atalanta, gli spettatori non hanno neanche la soddisfazione di assistere a qualche scontro di gioco.. Rassicura tutti, però, Massimo Barchiesi..
"..Ci pensiamo noi a far tenere alto l'interesse del match ai nostri ascoltatori..!"

Le emozioni di Reggio zero erano e zero resteranno.. Lo zero è comunque un numero ricorrente del sabato sera.. A parlarcene da Marassi, in sede di presentazione, è Mauro Carafa, a proposito di Mexes.. uomo o...macchina?..
"..Mexes, un giocatore a km 0..."
Poco dopo scopriamo, tramite Tarcisio Mazzeo, che le novità di formazione non sono finite..
"..Pallone comodo per il portiere milanista Diego Menez.."
Pur apprezzando la duttilità del francese, nel corso della partita ognuno torna al proprio posto.. Ma un'uscita del portiere rossonero apre una mini-crisi all'interno del duo in cronaca.. Carafa infatti si dissocia così..
"..L'uscita di Diego Lopez, che tu hai un po' decantato, a me è sembrata un po' sciagurata...."
Mauro insiste poco dopo, mettendo all'angolo Tarcisio a seguito di un'altra riflessione..
"..Io non direi, forse sei troppo severo...."
Mazzeo sarà anche severo, ma anche Carafa tenero non è..
"..Qui Bonera non c'era, e se c'era dormiva..."
Mazzeo ha capito che aria tira, e riassume il tutto con filosofia..
"..Per adesso questa sera non c'è trippa per gatti.. e nemmeno per puledri come Okaka..."

Dopo le tensioni del Ferraris si torna nell'accogliente atmosfera dello studio.. Talmente accogliente che Marco Tardelli sembra ad un certo punto quasi cedere al sonno..
"Devo parlare io...?"
Dotto è così costretto a rinfrescargli la memoria...
"..Direi di sì, sei il nostro opinionista... Non ti paghiamo tanto, ma insomma, abbiamo l'onore di averti...."
Gli ascoltatori, quasi inteneriti dalla stanchezza del campione del mondo, lo ricoprono come sempre di affetto: "Un grande abbraccio a Marco Tardelli!" , esclama un ascoltatore al telefono... scatenando però la gelosia di Emanuele e Filippo Grassia...
"..Almeno una stretta di mano a noi due...."
Tardelli nel frattempo si è rianimato, talmente tanto da creare un rischio di incidente diplomatico.. famigliare...
"..Io avevo un fratello che era scarso e non ha giocato.... Gli piaceva molto, ci metteva il cuore, ma alla fine si è fermato..."
Dotto dà il colpo di grazia..
"Oltre al cuore ci vuole anche il fegato..."
Spazio poi a notizie di carattere militare..:
"..Il Colonnello Blatter diventerà il Generale della Riserva..."
Ma ecco di nuovo Mauro Carafa; è davvero la sua serata,  l'inviato negli spogliatoi di Marassi riesce infatti a trovare perfino un collegamento tra Onda Verde e quanto sta avvenendo a Genova..
"..Mentre andavano i consigli per gli automobilisti è passato veloce Inzaghi che doveva andare a prendere il pullman della squadra..."

L'accostamento automibilistico (già utilizzato peraltro a inizio serata da un Carafa evidentemente appassionato di motori) lascia il segno in tutti gli ascoltatori.. tra questi anche Giovanni Scaramuzzino, se è vero che il racconto del vantaggio del Cagliari alle 12.30 di domenica prende una precisa direzione...
"..Il vantaggio della formazione casteddu dopo 16 chilometri....!...... Sì, 16 chilometri.... Ma in effetti chilometrico il lancio di Rossettini..!"
Chi non possiede un'auto deve invece arrangiarsi con i mezzi pubblici..
"..I giocatori in area sembrano i passeggeri sulla pensilina in attesa dell'autobus.."
Spazio poi a qualche annotazione tattica..
"..Cagliari meno incontinente  rispetto ad altre esibizioni qui al Sant'Elia..."

La stagione autunnale prosegue, e le temperature iniziano a calare.. Durante Chievo-Cesena Massimo Zennaro ci riferisce di un episodio alquanto grave, che ci auguriamo porti alla sospensione immediata del direttore di gara...
"..L'arbitro ha invitato Carbonero a togliersi la maglia bianca a maniche lunghe che aveva sotto la divisa ufficiale.. Il giocatore si è arrabbiato un po', ha detto 'ma io ho freddo!'...."
Dalla violenza psicologica consumatasi al Bentegodi, ci trasferiamo al Barbera, proprio nel momento in cui Roberto Gueli sta fornendo agli ascoltatori la ricetta di un cocktail di sua invenzione..:
"..Tre giocatori del Palermo miscelati ai giocatori dell'Udinese per dare fastidio...."
Massimo Barchiesi forse avrebbe proprio bisogno di bere qualcosa per dimenticare, vista la nostalgia che lo attanaglia e che, nel corso del secondo tempo di Empoli-Lazio, non riesce più a mascherare..
"..Una sorta di terzo tempo, usando un termine cestistico, quello dell'attaccante serbo.."
Allo Juventus Stadium, da dove Emanuele Dotto sta raccontando Juventus-Parma, si beve invece per festeggiare..:
"..La concretezza del Barbera, il perlage dello Champagne.."
Nonostante l'ebbrezza c'è chi riesce comunque a non perdere lucidità..:
"..Lichtsteiner preciso come un cronografo svizzero..!"
Per la Juve è stato proprio un pomeriggio da favola...
"Allo Juventus Stadium la Juventus macina risultati come il mugnaio delle favole dei fratelli Grimm.."
...per il Parma più che una favola, un incubo..
"..Parma balbettante, anzi, balbuziente..."
I problemi sembrano in ogni caso essere stati soprattutto di viabilità..:
"..Il Parma è rimasto sulla via Emilia.."

Nel posticipo pomeridiano Fiorentina-Napoli radiocronaca di Francesco Repice e Sara Meini, con fattiva collaborazione dei protagonisti in campo.. Sara infatti comunica..:
"..Lui mi ha detto che si dice Màrin.."
Repice non può che inchinarsi..
"..E allora diamo retta a lui che, evidentemente, è proprietario legittimo del suo cognome..."

Episodi deprecabili stigmatizzati da Giuseppe Bisantis durante la radiocronaca di Inter-Verona; c'è chi gioca con il bicchiere in mano...
"..Un giocatore del Verona alza il gomito.."
...ed un altro giocatore, dopo Carbonero nel pomeriggio, a rimanere vittima indifesa di angehrie assortite..
"..Handanovic stavolta urla e spaventa Vidic.."
Chiarito finalmente il motivo della cattive prestazioni del difensore serbo, linea all'Olimpico, dove Massimiliano Graziani inizia la campagna "anti-maglie inguardabli" che verrà portata avanti nei giorni seguenti da altri suoi illustri colleghi, e che naturalmente ci sentiamo di sposare..:
"..Roma in completo color ciccolato.."
Al Meazza nel frattempo gli episodi sgradevoli proseguono, coinvolgendo anche il nostro inviato...
"...C'è gente che disturba in tribuna stampa con richieste assurde..!.."

Nel post-partita, intanto, Paolo Zauli imita Handanovic e l'arbitro di Verona, maltrattando un malcapitato ascoltatore...
"..Abbiamo Marcello che credo ci stia aspettando addirittura da un quarto d'ora in autogrill..."

Ed ecco, l'indomani, prendere corpo prepotentemente la campagna di Radio 1 per recuperare le maglie tradizionali delle nostre squadre.. Il capo-redattore Riccardo Cucchi lo sottolinea addirittura in musica...
"..'Lontano dagli occhi', canta Gianna Nannini, e credo che molti tifosi vorrebbero tenere lontano dagli occhi certe maglie indossate ieri dalle squadre di Serie A...!..."
Un primo miglioramento sembra arrivare in serata dal San Nicola, teatro del posticipo di B; Emanuele Dotto lo sottolinea con moderata soddisfazione, piazzando al contempo un'altra, giustissima, stoccata...:
"..Maglie tutto sommato accettabili dopo gli scempi a cui abbiamo assistito ieri..."

La settimana, priva di calcio in diretta, vede un Maurizio Ruggeri costretto agli straordinari in conduzione; tuttavia il leader di Zona Cesarini non si sottrae, ed anzi invita gli ascoltarori ad infierire...
"...scriveteci le vostre opinioni, siate crudeli, l'importante è che scriviate.."

Ruggeri resiste alla crudeltà degli ascoltatori fino a giovedì; poi ecco arrivare in suo soccorso Paolo Zauli, al timone nella serata di venerdì.. L'atmosfera, un po' sopra le righe, non accenna però a placarsi, e la presentazione delle partite di tennis del week-end assume contorni inattesi...
"...si sfideranno così i quattro dell'Apocalisse..."

Ma la settimana priva di partite ci ha regalato, nella mattinata di venerdì, anche l'esonero di Walter Mazzarri, con conseguente ritorno sulla panchina dell'Inter di Roberto Mancini; se ne parla poco dopo ad "A Tutto Campo".. Da Saxa Rubra conducono Giulio Delfino e Germana Brizzolari, mentre da Milano, come sempre nell'ultimo periodo, trasmette Silvia Notargiacomo per la parte musicale. A testimonianza però che Milano, dopo il ribaltone in casa nerazzurra, è sconvolta, ecco quanto avviene a metà puntata, con Silvia coinvolta suo malgrado nel clima di confusione..
Delfino, come sempre, le cede la linea:
"..Silvia da Milano!"
Silenzio... Delfino richiama la collega con preoccupazione.. Ed ecco la Notargiacomo tornare in onda, spiegando..:
"..Ah, scusate.... Pensavo stessi salutando un'ascoltatrice al telefono...!..."

E con il caos milanese a tinte neroazzurre, chiudiamo anche la puntata di questa settimana!




0 commenti:

TICB Tv

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.