sabato 25 ottobre 2014

Tutto il calcio bloB 2014-15 (07)

#tuttoilcalcioblog

di Stefano Stradotto

Eccoci al consueto appuntamento con il nostro blob settimanale; come al solito, per ripercorrere in pillole gli ultimi sette gionri, partiamo dall scorsa edizione di Sabato Sport. In studio si parte carichi e Dotto, dopo un brano di Bryan Adams, compensa l'assenza della webcam..
"..Ti piaceva molto, Silvia Notargiacomo, ho visto che ballavi..!"

Ben altro tipo di esibizioni invece poco più tardi, a Brescia da dove Tarcisio Mazzeo sta raccontando Brescia-Pro Vercelli.. Per essere precisi c'è da sperare che si tratti di esibizioni.. Se fosse tutto vero, la situazione sarebbe a dir poco drammatica....
"..Si è rotolato in campo per poi contorcersi ferito a morte..!"
"..Una ruspa violenta, in movimento, una ruspa di nome Coly lanciata verso l'avversario..!"

A seguire il primo anticipo della scorsa giornata di A, Roma-Chievo; le infinite polemiche del post Juve-Roma hanno portato l'ambiente giallorosso a convincersi che ormai, tra gli avversari da battere in campo, ci sia anche l'arbitro... Il racconto di Francesco Repice dall'Olimpico ci conferma che a Trigoria in settimana si è lavorato proprio su questo...
"..La finta di Totti, che manda a vuoto anche l'arbitro oltre a Hetemaj..!"
D'accordo le finte ed i nuovi schemi preparati da Garcia per aggirare il direttore di gara, ma forse in qualche dettaglio "tecnico" Totti ha un po' esagerato...
"..Totti praticamente ha una specie di bostik incollato allo scarpino..!"

In serata tocca alla Juventus, impegnata a Reggio Emilia contro il Sassuolo; il luogo comune, come detto, vuole l'arbitro amico dei bianconeri, Berardi prova a farsi amico allora qualcuno di ancora più importante...
"..Berardi va a farsi amico il pallone, gli parla..."  descrive Giovanni Scaramuzzino..
Umberto Avallone conferma..
"Va a dirgli la direzione.."
Scaramuzzino prova ad allargare la platea degli "amici"..
"Sarebbe bello dirla al piede...."
Avallone lo rassicura, entrando in dettagli tecnici..
"Sì, poi ci sarà il messaggio che partirà dal cervello e arriverà al piede.."

Terzo anticipo della giornata di A è quello di domenica alle ore 12.30 tra Fiorentina e Lazio, raccontato da Giuseppe Bisantis e Sara Meini. Il tranquillo pranzo domenicale in una calda giornata di inizio autunno viene ad un tratto turbato da clamorosi improperi ed insulti ascoltabili in sottofondo.. Bisantis si sente a quel punto di precisare...
"..Non ce l'hanno con noi eh, ce l'hanno con Lotito qui davanti..."
Meno male... Se i nostri sono scampati al rischio di un'aggressione in tribuna stampa, non si può comunque dire che a Bisantis sia andato tutto liscio..
"..Si è bloccato anche il cronometro.."
Un po' l'orario, un po' le difficoltà di questa cronaca, ed ecco che verso fine partita la fame comincia a farsi sentire... Bisantis comincia a proporre timidamente..
"..A quest'ora, come si dice da queste parti, si sgrana......"
Sembrano d'accordo anche i giocatori in campo, peraltro..
"..I fiorentini stanno protestando con l'arbitro...."
Sara Meini conferma che anche per loro il motivo è lo stesso...
"Perchè hanno fame....!"
Bisantis completa allora il quadro... Anzi, il piatto...
"...Hanno ingoiato questo boccone amaro, calcisticamente parlando, e adesso magari vorrebbero ingoiare qualche altro boccone, più prelibato, vale a dire il pranzo che li aspetta a casa o in una delle tante trattorie fiorentine...."

Lasciamo finalmente Giuseppe, Sara & co. al loro pranzo e spostiamoci alle 15, all'interno della puntata di Tutto il calcio; a Cagliari sono di scena Cagliari e Sampdoria, mentre al microfono c'è Emanuele Dotto. Infortunio per il portiere blucerchiato Viviano, ma niente paura, entra in campo un numero 12 che gode di piena fiducia, da parte di tutti..
"..è entrato Romero che invano la società blucerchiata aveva cercato di vendere la scorsa estate..."
Romero forse non sa giocare a calcio, ma Mihajlovic può contare in attacco su elementi che, oltre a giocare a calcio, sono in grado di distinguersi anche in altre discipline..
"..Gabbiadini, splendido lob liftato..!"  ..la cosa che soprende di più è però scoprire come succeda evidentemente anche l'opposto... e, a sorpresa, per un campione tra i più celebri..
"..Manolo Gabbiadini, quarto gol in stagione come Roger Federer..!"
A fronte di questi virtuosi c'è invece chi si trova in difficoltà, anche su questioni più elementari...
"..Cagliari incerto come uno scolaretto che balbetta la lezioncina davanti al maestro.."

Il posticipo serale è la delicatissima sfida tra Inter e Napoli; Mazzarri ha delle difficoltà, anche di formazione.. Giulio Delfino al momento della lettura degli schieramenti le mette ulteriormente a nudo...
"..a centrocampo Naga....eh, sì.. Magari per Mazzarri Nagatomo....."
Il caos in seno all'Inter, ormai è evidente, regna sovrano in tutti i settori.. Non ne è esente l'ufficio stampa....
"..Per la prima volta da quando faccio questo lavoro mi hanno portato le formazioni con le panchine sopra e la formazione sotto......"
Emilio Mancuso infierisce..
"Lo stavamo facendo notare a William Castiglioni, che se la ride....."
Se al Meazza si ride c'è comunque un perchè.. In campo, redivivo, ecco uno degli attori comici più amati.. Mancuso lo annuncia entusiasta..
"..E intanto Totò va via sulla sinistra..!"
A San Siro le presenze a sorpresa non sono comunque finite.. In molti, nei giorni precedenti, si erano chiesti che fine avesse fatto Vidal, non convocato da Allegri per l'anticipo di Reggio.. La risposta, inattesa, ci arriva da Delfino, in cronaca..
"..Ranocchia, tocco all'indietro per Vidal..."
Nonostante il rinforzo, l'Inter continua a stentare... Anche perchè Vidal non gioca largo a destra, laddove invece Mazzarri avrebbe bisogno di qualche innesto.. Emilio Mancuso scherza col fuoco e rischia di scatenare incontrollate reazioni nei suoi confronti da parte di tifosi vicini alla postazione...
"..I tifosi dell'Inter sulla fascia destra sono passati da Maicon e Zanetti a Mbaye......."

Sperando che il buon Emilio sia uscito indenne dal Meazza eccoci all'inizio della settimana; c'è ancora una partita di campionato da giocare, il posticipo del lunedì tra Genoa ed Empoli, raccontato da Emanuele Dotto e Tarcisio Mazzeo. Anche i tifosi toscani hanno le loro pene, insite d'altra parte nel nome stesso di alcuni giocatori...
"..attenzione all'Empoli con Croce, davvero croce e delizia per la formazione empolese.."
Spine, vere e proprie, anche in casa rossoblù..
"..Gasperini si è infuriato sul colpo di tacco, perchè non fiori ma opere di bene....."  annota Mazzeo..
Dotto sintetizza la situazione..:
"..Parlavi di fiori e spine.. Più che una rosa un cactus, quello operato dal Genoa..."
Non pungono solo le spine, nella serata di Marassi.. Dotto è preoccupato..:
"..Maccarone e Tavano quando pungono sono come le zecche: possono far male..."
Maccarone e Tavano sono rappresentanti della vecchia guardia italiana.. Oggi come oggi spopolano gli stranieri.. A volte la loro provenienza può essere però messa in discussione, come nel caso di Edenilson.. I fatti sembrano smentire i documenti.... La denuncia parte da Dotto..:
"..Edenilson è brasiliano di passaporto, ma non di piede..."
Mazzeo ha già elaborato una teoria alternativa...
"..Più che brasiliano eschimese, visto il piede gelido, ghiacciato, incapace di sentire il calore dell'impatto con il pallone..!..."
Ma dal posticipo di Genova arriva soprattutto una clamorosa svolta per quanto riguarda il rapporto tra la tecnologia ed il calcio: Blatter, Platini e compagni fanno ostruzionismo, ma, a loro insaputa, tutto in Italia è ormai compiuto... Dotto ne dà l'annuncio verso fine primo tempo..:
"La bandierina si è alzata con una decina di secondi di ritardo.. Come dire, una segnalazione alla moviola..!"
Più che un'innovazione, quasi una sorta di miracolo, viste le premesse.. Il prodigio viene però spiegato da Dotto qualche minuto dopo..:
"..Mario Rui ha giocato a Fatima, quindi è baciato dalla grazia..!"

E' però soprattutto una settimana di coppe europee, in primis di Champions; il primo match in tal senso è quello in programma all'Olimpico martedì sera tra Roma e Bayern. Daniele Fortuna, che affiancherà Delfino in radiocronaca, è già in pieno clima quando si ritrova ad aprire la puntata di "A tutto campo"...
"..Buon pomeriggio a Germania Brizzolari..!...... Germana......"
La Brizzolari non se la prende, anzi..
"..Germania, Bayern.... Va bene anche Germania..!"
"..Un'associazione quasi scontata...." si giustifica Fortuna..
E la partita, sarà scontata? Proviamo ad estrapolare una frase dalla cronaca di Giulio Delfino per capirlo..
"...Qui chi si è infortunato prima della partita ha fatto 13..."
Ecco appunto...

La sera seguente scende in campo la Juventus, di scena ad Atene; gli strascichi della disfatta giallorossa si fanno ancora sentire sul calcio italiano.. O meglio, sul radiocronista...
"...le maglie giallorosse, ehm, biancorosse....."
Anche la Juventus viene sconfitta.. Francesco Repice spiega..
"..La Juventus ha trovato sulla sua strada le grandi parate del portiere Alberto.."
Grande mossa tattica da parte del tecnico dell'Olympiacos Michel, che a sopresa ha schierato lui e non il titolare Roberto..

Alti e bassi anche nel giovedì di Europa League; da un fuori onda apprendiamo che Maurizio Ruggeri sta cercando di misurare la febbre del calcio italiano malato...
"..C'ho il termometro..."
 Nel frattempo, con il racconto di Dotto, la Fiorentina passa a Salonicco, nonostante alcuni contrasti... fisici e lessicali...
"..Skondras si è scontrato..."
In contemporanea Young Boys-Napoli, ennesimo passo falso per Benitez.. Giovanni Scaramuzzino sottolinea anche i problemi geometrici della serata..
"..Se lì c'è Cuadrado qui non c'è più Kubo..."
I cognomi sono sotto i riflettori anche più tardi, nel corso di Inter-St.Etienne.. Ma in questo caso hanno un effetto imprevisto.. Un giocatore fa infatti "innamorare" Giuseppe Bisantis...
"..Teophile Catherine, nome affascinante il suo......"
Bisantis torna sulla questione anche nella ripresa, confermando i suoi sentimenti..
"..Due cognomi, un uomo e una donna, sembra quasi una storia d'amore..."
Tornando all'avvio di radiocronaca, da sottolineare, ovviamente, la notizia del giorno, quella delle dimissioni di Massimo Moratti.. Stanchezza? Disamore? Contrasti con Thohir? Scontri con Mazzarri? Macchè....
"..per l'Inter un completo tutto azzurro che fa tanto pigiamino.... Chissà che Moratti non abbia lasciato anche per questo motivo....."
Ed infine, Bisantis riassume con una sola frase quello che è il pensiero dei tifosi interisti....
"..Mazzarri meno si fa vedere fuori, meglio è...."

Seguiamo Mazzarri e per oggi scompariamo... Ma solo (almeno noi..) fino alla prossima settimana!





0 commenti:

TICB Tv

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.