sabato 4 ottobre 2014

Aleatti all'improvviso 10: La sensibilità verso gli altri sport

di Alessandro Atti per #tuttoilcalcioblog
Oggi vorrei partire da un piccolo particolare che ho notato nella radiocronaca dell’altra sera di Atletico Madrid-Juventus effettuata da Gulio Delfino.
Di tanto in tanto Delfino dava spontaneamente la linea a Maurizio Ruggeri affinché la girasse a Manuela Collazzo che stava seguendo il volley,
Essendo Delfino in primis un cronista di altri sport (come gli disse anche Antonio Monaco durante una cronaca a due voci) è probabilmente più sensibile a questo discorso a differenza di altri “talebani”.
I Talebani, come li ha definiti Francesco Repice (dicendo di farne parte), sono quelli per cui lo sport significa 11 da una parte 11 dall’ altra e il pallone in mezzo.
Durante una lezione tenuta presso l'ordine dei giornalisti del Lazio Repice ha anche affermato di essere solito prendere bonariamente in giro i colleghi che vanno alle Olimpiadi con espressioni del tipo “io giochi senza frontiere non li faccio” . Eppure Repice si rivelò al mondo di Youtube proprio con una cronaca olimpica che rappresentò anche il primo video caricato dal nostro collega Marco d’Alessandro. Andiamo a risentircela

Ricordo un'altra occasione in cui Delfino e Mazzeo in cronaca per la Champions League incentivavano l’allora conduttrice di Zona Cesarini Simonetta a dare al linea a Massimo Barchiesi che stava seguendo l’Eurolega di Basket.
A Barchiesi capitò invece una volta di tener la linea quando a pochi secondi dal termine di una delle gare di finale del campionato di Basket 2012 2013 nonostante lo studio l’ avesse girata a Repice, cosa che Repice sembrò non gradire.

Dato che Domenica prossima inizia il campionato di basket ma, nel prossimo fine settimana non ci sarà Aleatti all' improvviso andiamo a risentirci la radiocronaca dello scudetto della scorsa stagione con la voce di Massimo Barchiesi e il montaggio di Fabio Stellato.

0 commenti:

TICB Tv

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.