#TICBLIVE

venerdì 19 settembre 2014

Tutto il calcio bloB 2014-15 (02)

#tuttoilcalcioblog

di Stefano Stradotto

A seguito di intense giornate calcistiche che hanno visto prima il ritorno della Serie A dopo la sosta e poi l'avvio della nuova stagione di coppe europee, torna anche l'appuntamento settimanale con il nostro blob.
Prima delle recente ripresa del campionato di A sono scese in campo le Nazionali ed allora partiamo facendo un passo indietro proprio a quei giorni della scorsa settimana; settembre tempo di vendemmia ed ecco Maurizio Ruggeri e Giuseppe Bisantis evidentemente pronti a prendere parte a qualche sagra di paese nei giorni seguenti.. Nel corso di Italia-Cipro U21 si parla infatti soprattutto di uva (e quando diciamo Uva non ci riferiamo al nuovo direttore generale della FIGC....)
Ruggeri annuncia entusiasta:
"..La Serbia vince 4-0 in Irlanda.. Una vera e propria vendemmia!"
Bisantis inizia allora un angolo di approfondimento che potrebbe candidarsi per un posto fisso nel nuovo palinsesto di Mucciante..
"Lo dicevamo con Maurizio Ruggeri, l'Italia non vendemmia mai.. tra l'altro il periodo è quello, anche se in un'estate davvero particolare a livello climatico in cui la vendemmia non sta dando i risultati sperati e sta creando problemi agli agricoltori che se ne occupano..."
Concluso lo spazio di "Calcio ed Agricoltura" l'Under per tutta risposta ne fa sette; Maurizio Ruggeri, forse impegnato nella degustazione del frutto della vite, protagonista della serata, si fa prendere da un entusiasmo che ci permettiamo di definire eccessivo....
"..L'Italia Under 21 ha vinto 70 a 1..!"
Nella puntata della sera dopo troviamo un Ruggeri che da entusiasta si è trasformato in catastrofista.. Eccolo durante una tranquilla intervista a Martina Grimaldi, campionessa di nuoto di fondo.. Nel giro di pochi secondi si passa dalle vacanze ad aspetti ben più drammatici...
"..Ah, due settimane di vacanze... Lei almeno le ha fatte..... Pare che i giapponesi facciano solo una settimana all'anno, muoiono di karoshi, di super-lavoro...."
La serata aveva del resto già assunto contorni drammatici in precedenza, durante il recupero di B Vicenza-Latina raccontato da Massimo Zennaro..
"..Potrebbe esserci del sangue, da questa distanza non riesco a vedere, ora ho preso il mio binocolo, sto guardando.... In effetti è così..!"

Eccoci poi allo scorso fine settimana, con la ripresa del campionato; torna anche lo spazio di Marco Tardelli, durante il quale Emanuele Dotto si informa come sempre circa le prospettive dell'amico.. Prosepettive professionali e anche...domestiche...
"..Marco, tu sei sempre alla finestra? La finestra sul cortile..."
Tardelli precisa..:
"No, io la finestra ce l'ho sul lago...."
"Lago di Como, giusto?"
"Sì, lago di Como..."
Il buon vecchio Manzoni torna così utile per la chiusura..:
"Quel ramo del lago di Como..."

Il primo anticipo della seconda giornata è Empoli-Roma; i giocatori toscani sono neo-promossi ma sembrano già pronti, organizzati, reattivi.. Sara Meini lo sottolinea ammirata..:
"..I giocatori dell'Empoli si stanno guardando intorno per capire dove si trovano..."
La Meini poco dopo pone poi l'accento su un retroscena di mercato..:
"..Mchedlidze è uno dei più grandi rimpianti di Sabatini.."
Giulio Delfino sembra nutrire qualche riserva..
"Se lo dice lui........."
Sara, sempre molto preparata, sposta l'attenzione sulle abitudini del tecnico dei toscani..
"..Sarri ha messo in bocca qualcosa, tipo una liquirizia, perchè sapete che Sarri è un grandissimo fumatore..."
"Bella sfida con Mazzarri.." , annota Delfino
Ma la Meini alza il tiro..:
"Sì.... Con Zeman..! Pare che sia lui l'idolo di Sarri per quanto riguarda il fumo... E allora tutti si chiedono come faccia a resistere 45 minuti senza fumare...."
"E allora tronchetto di liquirizia?"
"Credo proprio di sì!" chiude sosddisfatta la Meini
Per i due inviati c'è invece poco da essere soddisfatti in avvio di ripresa.. Un provetto fotografo mette infatti a dura prova i nervi saldi di Giulio..
"..Intanto un tifoso ci impalla... Sta facendo la foto alla curva della Roma.... Sicuramente non è tifoso dell'Empoli.... Anzi no, adesso la fa anche alla curva dell'Empoli.... Par condicio.... Però se si siede ci fa un favore perchè non riusciamo a vedere assolutamente niente......."
La situazione in tribuna è però nulla in confronto a quanto sta avvenendo a bordo campo, dove gli eventi sembrano precipitare tragicamente..
"Stanno quasi prendendo fuoco Gervinho, Torosidis e Keita, che si stanno scaldando ormai da quasi mezz'ora....!"
Delfino, di fronte a certi preoccupanti spettacoli, cerca di distrarsi ripensando con nostalgia al suo vero amore...
"..Modello Formula 1 direi, pit stop per De Sanctis per montare un altro tipo di gomme..!"
Ma le difficoltà in postazione non sono finite e verso fine partita gli impedimenti sono di natura pratica...
"..Chiediamo al tecnico di accendere la luce qui in postazione, perchè siamo completamente al buio e non vediamo più i nostri fogli in caso di cambi..... Se si può eh, sennò andiamo avanti lo stesso, non c'è problema...."
Pochi istanti dopo Delfino viene accontentato..:
"Intanto ringraziamo Andrea per aver acceso la luce...!"
...Ma quello che Giulio di certo non si aspetta è la stoccata al veleno di Sara Meini..
"Che poi era l'età, eh.... Io ci vedevo benissimo....."
Delfino avrà probabilmente perso la bussola, a quel punto.. In serata invece, durante il secondo anticipo Juventus-Udinese, Francesco Marino si preoccupa di evitare altre perdite, prodigandosi a tutela della cultura..
"..L'Udinese rischia di perdere il libro della partita..!"

Domenica alle 12.30 si gioca Sampdoria-Torino, ma chiedono spazio in cronaca anche tennis e MotoGp; la radiocronaca da Marassi deve allora necessariamente passare da due voci ad una sola.. Massimiliano Graziani decide di ovviare così..
"..E torniamo da Mazzone..!..... Ehm... Da Mazzeo e Avallone....."
Il Motomondiale lo spazio in ogni caso se lo prende eccome.. Nico Forletta mette le cose in chiaro con un esordio dai contorni decisamente epici....
"Un uomo solo è al comando, ha il numero 46 sul cupolino..!"
La puntata pomeridiana di Tutto il calcio vede Emanuele Dotto a Milano per Inter-Sassuolo; l'elogio dello sponsor degli emiliani non porterà molto bene alla squadra di Di Francesco..
"..Il Sassuolo prepara una bella ceramica.."
Sarà infatti pieno di gol per l'Inter.. Nel frattempo c'è qualcun altro che si mette in evidenza facendo il pieno...
"Questa volta Vuoto ci ha preso in pieno..!"
Nel pomeriggio del Meazza i giocatori nerazzurri si distinguono per bravura ma, a volte, anche per maleducazione...
"..Dodò si presenta, insalutato ospite, a tu per tu col portiere..."
E' proprio vero: a volte il calcio è solo questione di dettagli..
"Squadra di Mazzarri in palla, squadra di Di Francesco nel pallone"
La partita ormai è andata.. E allora meglio pensare ad altro.. Prima uno spuntino...
"Sassuolo sbattuto come un uovo..."
...e poi un riposino...
"..Il Sassuolo non c'era, e se c'era dormiva..."
Nel frattempo il Napoli cade clamorosamente in casa contro il Chievo; Riccardo Cucchi sottolinea con invidiabile classe una topica del portiere Rafael..
"..Traversa del Chievo, con Rafael non al 100% delle sue reali possibilità, o almeno ci auguriamo che non sia quello visto all'opera in questa occasione...."

I posticipi si dividono tra le serate di domenica e lunedì; domenica sera scoppiettante Parma-Milan raccontato da Francesco Repice al Tardini.. Ritmi altissimi, e c'è addirittura un jolly che si divide tra le due squadre, a volte da una parte a volte dall'altra..
"..Ecco Di Sceglie.."
Se De Ceglie e De Sciglio hanno trovato la realizzazione della propria carriera in questa fusione, l'indomani sera durante Verona-Palermo Giuseppe Bisantis ci racconta come il tecnico dell'Hellas, forse non sicurissimo della propria panchina, stia cercando alternative per il futuro..
"..Mandorlini si sta dispimpegnando molto bene come raccattapalle, stavolta stop di coscia e rinvio con il destro..!"

Come detto, la settimana ha portato poi il ritorno delle coppe europee; martedì esordio dei campioni d'Italia della Juventus contro il Malmö.. Episodi singolari descritti da Francesco Repice.. Prima relativi al pallone..
"..Pallone che è andato a baciare molti piedi.."
..poi riguardanti importanti, quanto impreviste, innovazioni tattiche introdotte da Allegri per cercare di far dimenticare il prima possibile Antonio Conte...
"..Va Evra a scaraventare se stesso sulla corsia di sinistra..!.."
La sera seguente è il momento del ritorno in Champions della Roma, contro il CSKA Mosca; sempre in tema di innovazioni, davvero dimenticabile quella relativa alle divise degli arbitri nella massima competizione europea.. Giulio Delfino non può che stigmattizzare..
"..Gli arbitri hanno questa divisa piuttosto discutibile.... Maglia azzurro tenue e pantaloni grigi..... Piuttosto triste, devo dire......"
Gli fa eco Daniele Fortuna..
"Sì, un po' d'antan, in effetti..."
Ma, poco dopo, colpo di scena.. Daniele sorprende infatti tutti così..:
"..Devo dire che però a me non dispiace..."
Il più sorpreso è senz'altro Delfino..
"Ah ecco... Punti di vista diversi...."
Giulio si consola con la vecchia passione: le scommesse in diretta. L'occasione arriva sul punteggio di 5-1, allorchè i russi chiedono il gol dopo aver colpito una traversa...
"..10 centesimi li scommetterei sul fatto che il pallone avesse superato la linea bianca... Forse anche 1 euro...."
"..Eh sì... Ho vinto 1 euro...!"

Giovedì in campo l'Europa League; interpretazione personale del parziale del primo tempo al San Paolo da parte di Maurizio Ruggeri..:
"..Il Napoli alla fine del primo tempo sta perdendo 1 a 1 con lo Spartak Praga.."
A Firenze invece si contano gli spettatori.. Al termine del ragionamento in merito di Bisantis, Sara Meini aggiunge con orgoglio..:
"..E in più ci siamo noi..!"

Per fortuna i nostri radiocronisti ci saranno, come sempre, anche nei prossimi giorni; così come il nostro blob, che tornerà su queste pagine la prossima settimana!



0 commenti:

TICB Tv

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.