#TICBLIVE

martedì 30 settembre 2014

E intanto sul prato verde ... 01

#tuttoilcalcioblog
Parte oggi una nuova rubrica curata dal nuovo collaboratore Alberto Castino che per ogni turno di campionato ci racconta quanto successo e quali emozioni dobbiamo segnare sul taccuino del cronista.

di Alberto Castino
La quinta giornata di campionato ha confermato il predominio delle prime due della serie, Roma e Juventus, che giocano un campionato a sé l'una contro l'altra. Nella partita di Sabato alle 18 la squadra di Garcia ha messo in luce le proprie qualità fisiche e tecniche, reggendo le varie onde d'urto del Verona, che ha comunque conseguito un'ottima prestazione, chiudendo la partita con due giocate di singoli: Florenzi con una rete caparbia e cercata, che trasforma una palla morta in rete, e Destro che invece insacca il gol della carriera con un tiro da oltre i 40 metri. Nel secondo anticipo la Juventus capitalizza una buona prestazione grazie ad un consueto Tevez che apre le marcature e chiude la partita con due splendide azioni. L'Atalanta però non ha sfigurato, mettendo in apprensione la difesa bianconera soprattutto nei primi minuti di partita, e con la grande occasione sul rigore battuto da Denis e neutralizzato da Buffon, rigore che doveva essere però ribattuto visto che molti giocatori erano già in area al momento del calcio. Occasione che però pare essere un unico colpo di coda della squadra di Colantuono, che si è inevitabilmente arresa alla strapotenza della squadra Campione in carica.

Nell'anticipo della domenica il Napoli trova 3 ottimi punti pur non meritando a pieno, con davanti un Sassuolo energico ma poco cinico. Sicuramente c'è bisogno di un netto miglioramento in ogni settore per la squadra campana, che però sembra essersi immessa sulla giusta strada dopo questa vittoria. Il pomeriggio è caratterizzato dal passo indietro delle squadre milanesi: l'Inter perde e pesantemente con un Cagliari frizzante, che cancella i dubbi sorti fino al turno infrasettimanale e piega la compagine di Mazzari con una tripletta dell'inaspettato Ekdal; il Milan invece affronta un buon Cesena con una prestazione che indica un passo indietro rispetto alla partita di Empoli, con un attacco meno florido ed una difesa sempre più disattenta. A Torino un pari che sta stretto da entrambe le parti, viste le occasioni mal sfruttate dai due attacchi. Quello granata che stenta a decollare, anche se Ventura sembra aver trovato la quadratura del cerchio con il doppio trequartista, mentre quello viola che scopre una giovane coppia Babacar-Bernardeschi, che con solo 17 secondi di compartecipazione riesce a pareggiare una partita che sembrava in salita. Chissà se i due baby fenomeni riusciranno a tamponare le grandi assenze che Montella deve sopperire nel suo reparto offensivo. A Verona il Chievo sfiora i tre punti con un Empoli scarico dopo le fatiche affrontate contro il Milan. Partita poco intensa e spettacolare.

Il derby della lanterna si è chiuso con la vittoria della Sampdoria con un fortunoso gol su punizione di Gabbiadini. La partita ha visto ritmi altissimi cancellare ogni tentativo di costruzione del gioco, essendosi basata su scontri fisici e rimpalli. I blucerchiati si vedono però catapultati al terzo posto in classifica, posizione che indica un buon stato di salute ed un'ottima impronta di Mihajlovic.

Il lunedì ha mostrato due splendide partite: Udinese-Parma ha fatto incantare gli occhi degli amanti del calcio con la coppia Di Natale-Cassano (avessero 10 anni in meno ci divertiremmo davvero tantissimo), autori di giocate ad altissimo tasso tecnico. La vittoria della squadra di casa indica una migliore predisposizione tattica, e metto inoltre in luce i problemi difensivi della squadra di Donadoni. Il risultato di Palermo-Lazio invece è decisamente bugiardo: un 0-4 troppo pesante per la neopromossa che incalza in un Djorcevic veramente formidabile, che regala i primi tre punti alla squadra di Pioli che conferma un ottimo gioco. Iachini deve sicuramente lavorare sulle tenuta difensiva, conscio però di avere due splendidi giocatori come Dybala e Vasquez.




0 commenti:

TICB Tv

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.