#TICBLIVE

lunedì 26 maggio 2014

Tutto il Giro bloB - Settimana 2

#tuttoilcalcioblog

di Stefano Stradotto

Altro giorno di riposo per il Giro d'Italia, ed eccoci allora con la seconda puntata del nostro blob speciale.
Si è chiusa anche la seconda settimana di corsa ed il gruppo ha iniziato davvero a fare sul serio; con l'aumentare delle difficoltà altimetriche per i corridori non guasterebbe una benedizione.. Nella tappa di martedì si passa da Brescello e a bordo strada compaiono anche Peppone e Don Camillo.. E Tarcisio Mazzeo si accontenta...
"..Ci ha benedetto, e la benedizione l'abbiamo presa francamente con piacere, anche se arrivava da un prete finto, ma insomma, per affrontare il Giro d'Italia serve tutto...."

La squadra composta dai quattro inviati di Radio 1 lavora affiatata ormai da alcuni anni e l'armonia sembrerebbe regnare sovrana... Ma attenzione... Trascorrendo tre settimane a stretto contatto quotidiano, tensioni e gelosie sono dietro l'angolo... A scatenarle, inconsapevolmente, Francesco Graziani, conduttore di Baobab, che sta conversando con Emanuele Dotto..
"...saluto caramente Tarcisio Mazzeo e Massimo Ghirotto..!"
Dotto avverte il collega, svelando cosa accade a microfoni spenti..
"E Scaramuzzino no..?? E' geloso eh..."
Ed in effetti la vendetta di Scaramuzzino è immediata.. Pochi minuti dopo frecciata al veleno nel collegamento con uno dei "preferiti" di Graziani, Tarcisio Mazzeo...
"..Tarcisio Mazzeo non sbagliare strada mi raccomando, perchè ci devi raccontare queste fasi finali della corsa.."
Mentre Dotto ci fa capire chiaramente, con un parallelo artistico, cosa pensa del giovane francese e figlio d'arte, Roche..
"..Accostare Nicolas Roche a suo padre è come accostare Michelangelo a Barnaba da Modena, sostanzialmente...."

L'indomani, sul traguardo di Savona, il "geloso Scaramuzzino" sembra essersi calmato e tesse le lodi di un Massimo Ghirotto evidentemente da record..
"..è già arrivato in postazione Massimo Ghirotto, non sappiamo davvero come abbia fatto visto che lo avevamo lasciato con Rogers, Michael Rogers deve ancora raggiungere il palco delle premiazioni, lui è già qui....!"
Ghirotto forse più veloce anche delle ormai famose lepri di cui si è parlato la scorsa settimana.. Lepri ancora alla ribalta, sempre nel dopo-tappa di mercoledì.. Dotto e Mazzeo analizzano la battuta di caccia..
"..Dove hanno sbagliato i cani da caccia? Di solito vincono loro, oggi ha vinto la lepre.."
Mazzeo svela il retroscena, per certi versi anche amaro..
"Vince la lepre quando i cani da caccia si mettono a litigare tra loro e non si fidano l'uno dell'altro.."
Dotto riapre poi anche un altro capitolo già affrontato nella prima parte della corsa rosa, vale a dire il troppo attendismo dei (peraltro) pochi big..
"..Cadel Evans lo stanno portando, non dico in carrozza, ma in carrozzella..."
"..Un Giro non all'acqua frizzante ma all'acqua naturale.."

Ma ben altre bevande attendono i nostri l'indomani.... E' infatti il giorno dell'attesa cronometro Barbaresco-Barolo, due nomi, un programma.... Ed in effetti, durante "A Tutto Campo", Riccardo Cucchi non ha alcun dubbio quando si trova a dover scegliere la prima domanda da porre ai colleghi.....
"..Andiamo nelle Langhe dai nostri inviati...... Siete sobri...???"
Dotto prende la parola e prova rispondere, ma la sua voce va e viene.. Si inserisce allora una maliziosa Silvia Notargiacomo....
"Hanno un po' di singhiozzo......"
Ma ecco che il collegamento torna accettabile... E' Giovanni Scaramuzzino ad intervenire, con malcelata amarezza...
"Nel festival dei rossi per ora vince l'acqua eh...."
Dotto gira il coltello nella piaga ed elenca tutti i vini prodotti nella zona.. Chiudendo con un consiglio da enologo proprio per la Notargiacomo..
"...e poi c'è il Dolcetto.. questo andrebbe bene per la nostra Silvia Notargiacomo, essendo a più bassa gradazione alcolica..."
La strada è segnata, ed ecco come Dotto saluterà da lì in avanti al termine di ogni collegamento..
"Prosit!"
Nel frattempo anche la tappa, come auspicato dagli inviati stessi nei giorni precedenti, regala spunti importanti e la maglia rosa cambia padrone passando dalle spalle di Evans a quelle di Uran; molti i delusi di giornata.. Il cognome di uno di questi permette a Scaramuzzino un'efficacissima sintesi...
"..Basso il corridore, alto il tempo..."

Venerdì impresa del vicentino Canola a Rivarolo Canavese; il primo collegamento con "A Tutto Campo" si conferma però sfortunato e sempre a singhiozzo.. Filippo Corsini ci riprova..:
"..La linea ai nostri inviati al Giro, ai nostri girini..!"
Dotto ammette..
"Girino storto per questo primo collegamento.."
Poco dopo invece intervento dalla moto di un entusiasta Tarcisio Mazzeo..:
"..La gente ama il ciclismo e vuole bene anche a noi!"
Tappa caratterizzata da una clamorosa grandinata che precede la corsa.. Vecchie poesie riadattate per l'occasione, complice il meteo e il nome di qualche vicina località..
"..Ieri la pioggia nel vigneto, oggi la grandine a Spineto.."

Ed infine il week-end, nel ricordo di Marco Pantani; i collegamenti del sabato si aprono ricordando un altro amatissimo personaggio scomparso, ed il titolo di un suo brano appena mandato in onda dà l'aggancio a Dotto, memore dei problemi tecnici occorsi nei giorni precedenti in occasione del primo intervento..:
"Speriamo di non fare 'paff... bum', visto che lo ha già fatto Lucio Dalla.."
Più tardi nessun problema tecnico ma semplicemente...uno scambio di identità... Paolo Zauli da studio..:
"A te Giovanni Scaramuzzino!"
La risposta da Oropa...
"Sarei anche Emanuele Dotto..."
Durante la cronaca della tappa scopriamo che in gruppo la cronometro è rimasta nelle gambe... ma non solo in quelle.....
"..E' curioso notare come un ciclista metta in borraccia vino e non dell'acqua...."

E chiudiamo ancora con Dotto, nel pomeriggio di domenica; nell'ascesa a Plan di Montecampione, prima della splendida impresa di Fabio Aru, i corridori in fuga sembrano fare del cinema...
"..Una strana coppia al comando, non si tratta di Jack Lemmon e Walter Matthau ma dell'australiano Hansen e del portoghese Cardozo.."
Subito dopo, come detto, grande impresa del sardo Aru; Uran va in difficoltà e Dotto rievoca ancora la cronometro...
"..forse ha speso troppe energie nella cronometro di Barolo, forse si è leggermente ubriacato.."
Mentre Scaramuzzino continua a raccontare, anche, le "imprese" di Massimo Ghirotto..
"Massimo Ghirotto, come hai fatto a scendere dalla moto e ad essere qua nella postazione..?? Bisogna dare una maglia rosa, non solo virtuale, a Massimo Ghirotto..!"


Con due maglie rosa (Uran e Ghirotto) il Giro ripartirà martedì per le ultime, decisive tappe; con il nostro speciale appuntamento a corsa conclusa, lunedì prossimo!



0 commenti:

TICB Tv

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.