mercoledì 28 maggio 2014

Emozioni alla radio 193: Giro 2014 - 16a-17a tappa (27/28-05-2014)

Nairo Quintana si è aggiudicato la 16a frazione del Giro d'Italia, con partenza da Ponte di Legno ed arrivo in Val Martello, per un totale di 139 km. Sulla discesa dello Stelvio il colombiano va in fuga insieme ad altri ciclisti e prede un cospicuo vantaggio sul gruppo della maglia rosa. All’inizio dell’ultima salita al comando della corsa restano solamente i tre: Quintana, Rolland (Europcar) e Hesjedal (Garmin). Da li in poi a fare la selezione decisiva ci pensano il ritmo imposto dal ciclista della Movistar e le pendenze dell’ascesa che porta a Val Martello: ai 5 km dall’arrivo si stacca per primo il francese, mentre il vincitore del Giro 2012 inizia a perdere terreo quando manca solo 1 km alla fine. Il colombiano si aggiudica così la tappa tagliando il traguardo in solitaria, e grazie al distacco inflitto ad Uran (arriverà con 4’11” di ritardo, a cui vanno sommati 10” di abbuono) riesce a strappare la maglia rosa dalle spalle del connazionale. Considerando anche il vantaggio accumulato su tutti gli altri principali uomini di classifica il ciclista della Movistar potrebbe aver messo una seria ipoteca sulla vittoria del Giro 2014.

Ogni video è prodotto da Marco D'Alessandro per il canale Youtube mxmciclismo

Giro d'Italia 2014
Tappa n° 16 - Ponte di Legno - Val Martello
27 Maggio 2014
Radiocronaca di Emanuele Dotto, Giovanni Scaramuzzino, Emanuele Dotto e Massimo Ghirotto


Stefano Pirazzi si è aggiudicato la 17a frazione del Giro d'Italia, con partenza da Sarnonico ed arrivo a Vittorio Veneto, per un totale di 208 km.

Giro d'Italia 2014
Tappa n° 17 - Sarmonico - Vittorio Veneto
28 Maggio 2014
Radiocronaca di Emanuele Dotto, Giovanni Scaramuzzino, Emanuele Dotto e Massimo Ghirotto

0 commenti:

TICB Tv

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.