mercoledì 22 agosto 2012
09:48

Campionato Primavera 2012-13: organici e gironi


Ai nastri di partenza anche il Campionato Primavera che vedrà impegnate tutte le società di Serie A e di Serie B. Il Campionato si articolerà come sempre in tre fasi; nella prima vi saranno tre gironi eliminatori di quattordici squadre ciascuno che disputeranno un torneo con gare di andata e ritorno, alla fine le prime due classificate passeranno direttamente alla fase finale, mentre le terze, le quarte e le due migliori quinte disputeranno i play off per la qualificazione alla fase finale, saranno due le società che raggiungeranno le prime sei per la disputa della fase finale che si svolgerà con la disputa di quarti di finale, semifinali e finale, il tutto in una località ancora da stabilire (l’ultima si è disputata in Umbria a Gubbio). Il torneo avrà inizio il 25 agosto e terminerà, per quanto riguarda la regular season il 27/04/2013; i play off si giocheranno fra il 04 e l’11/05/2013, mentre la fase finale si disputerà nel periodo compreso tra il 31 maggio ed il 9 giugno 2013.
La Coppa Italia Primavera si giocherà dal 22/08/2012 con il turno preliminare che vedrà impegnate le neo promosse in Serie B, e terminerà con la doppia finale del 13 e del 23 marzo 2013.
Al torneo potranno partecipare i giocatori nati a partire dal 1° gennaio 1994 e che abbiano compiuto il 15^ anno di età; nella prima fase potranno essere utilizzati anche un calciatore fuori quota senza limiti di età e tre fuori quota nati non anteriormente al 1° gennaio 1993; nelle fasi successive i fuori quota potranno essere sempre quattro ma la clausola vale solo per i nati non anteriormente il 1° gennaio 1993.
La partecipazione al torneo dei giovani nati dal 1994 in poi ha costretto moltissime società a stravolgere gli organici, che sono quasi del tutto rinnovati; società come il Milan, la Juventus, la Roma, il Palermo, hanno attinto ai propri settori giovanili per formare gli organici, altri hanno prelevato i giocatori dal calcio dilettantistico, in ogni caso sarà un torneo molto equilibrato anche se alla fine troveremo le solite società.

Vediamo adesso la composizione dei gironi:
Girone A: Cagliari, Empoli, Fiorentina, Genoa, Grosseto, Juventus, Livorno, Novara, Parma, Pro Vercelli, Sampdoria, Siena, Spezia, Torino.
Favorite d’obbligo Juventus e Fiorentina, che hanno confermato i loro tecnici, ma sono da tenere d’occhio Parma, che già lo scorso anno giocava con numerosi ragazzi classe 1994, ed il Torino che sembra ritornare ai fasti del passato, rinnovamento pieno per Sampdoria e Genoa, mentre c’è molta curiosità intorno a Pro Vercelli e Spezia, le new entry del girone.
Girone B: Atalanta, Bologna, Brescia, Cesena, Chievo, Cittadella, Hellas Verona, Inter, Milan, Modena, Padova, Sassuolo, Udinese, Varese.
L’Inter dovrà cercare la riconferma, dopo la vittoria scudetto dello scorso anno, ma il settore giovanile neroazzurro, sembra al momento quello più valido tanto da poter assicurare un ricambio generazionale quasi completo, meno preparato sembra il Milan, che perde moltissimi elementi interessanti, sorprese si attendono da Atalanta, Chievo ed Udinese, mentre il Cittadella ed il Varese cercano conferme.
Girone C: Ascoli, Bari, Catania, Crotone, Juve Stabia, Lazio, Lecce, Napoli, Palermo, Pescara, Reggina, Roma, Ternana, Virtus Lanciano.
Lazio e Roma su tutte anche se anche loro hanno perso gran parte degli elementi che le hanno portate al vertice nello scorso campionato; il Palermo deve riconfermare il bellissimo torneo dello scorso anno, ma sarà insidiato dal Catania e soprattutto dal Napoli che si ritrova con la squadra dello scorso anno in gran parte riconfermata, ma attenzione anche a Reggina e Bari, tradizionalmente squadre ostiche.
Ma veniamo alla prima giornata di campionato, alcune notazioni: non troverete nel calendario il Grosseto ed il Lecce società attualmente coinvolte nel processo scommesse in corso a Roma, vi ricordiamo che per entrambe la Commissione di Disciplina ha statuito la retrocessione in un torneo di serie inferiore. Al momento si rimane in attesa del giudizio d’appello presso la Corte di Giustizia Federale. Nel caso di conferma del verdetto saranno le società ripescate in serie B a subentrare anche nei tornei giovanili, per il momento le gare che vedrebbero impegnate entrambe le società sono sospese. Ecco la prima giornata:

Girone A - 1^ Giornata 25/08/2012: Fiorentina-Parma, Juventus-Pro Vercelli, Livorno-Cagliari, Novara-Spezia, Sampdoria-Torino, Siena-Empoli.
Commento: iniziano in casa le favorite del girone Fiorentina e Juventus; il compito più difficile sembrerebbe quello dei viola ma la Juventus ha un derby da non sottovalutare, di un certo interesse anche Sampdoria-Torino e Siena-Empoli. Rimane al palo in attesa di avversaria il Genoa.
Girone B – 1^ Giornata 25/08/2012: Bologna-Brescia, Cesena-Milan, Cittadella-Sassuolo, Hellas Verona-Varese, Inter-Atalanta, Modena-Chievo, Padova-Udinese.
Commento: esordio casalingo per i campioni d’Italia dell’Inter in una gara però non certo agevole, fuori casa il Milan anch’esso impegnato in un confronto da prendere con le pinze.
Girone C – 1^ Giornata 25/08/2012: Catania-Juve Stabia, Lazio-Pescara, Napoli-Roma, Reggina-Bari, Ternana-Ascoli, Virtus Lanciano-Crotone.
Commento: seconda incognita del torneo, qui è il Palermo a restare fermo in attesa di conoscere il proprio avversario. Inizia in casa la Lazio contro il Pescara, mentre la Roma va a Napoli, in un incontro che si preannuncia assai impegnativo.

Per il momento è tutto a rileggerci il 29/08/2012 per commentare la prima giornata e per darvi tutte le notizie riguardanti le due incognite del torneo.
Francesco Pinto

0 commenti:

TICB Tv

Comunicazione importante

A partire dal 1 Giugno 2014 a causa del mancato rinnovo dell' accordo tra Rai e You Tube non sarà più possibile pubblicare i video relativi a contenuti di proprietà di Rai Radio Televisione Italiana sul noto portale.

Per questo motivo al momento non possiamo garantire la presenza di tutti i video pubblicati su questo portale nel caso per vari motivi siano stati bloccati da You Tube

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo..