#TICBLIVE

sabato 24 luglio 2010

Speciale Calciomercato Serie B - Puntata 2

Torna come ogni sabato estivo la rubrica di Andrea Panicucci sul calciomercato della Serie Cadetta. Andiamo a vedere i colpi di mercato di questa settimanana

Abbastanza attivo il mercato della serie cadetta che continua a muoversi lentamente ma inesorabilmente. Il colpo della settimana è il rinnovo di contratto che è riuscita a stipulare l’Atalanta con il bomber Tiribocchi (come con Ferreira Pinto), un garanzia per la serie cadetta, anche se il giocatore era stato richiesto in A (Cesena e Brescia); inoltre, sempre la società bergamasca, è riuscita a portare a termine l’acquisto del difensore danese Troest, preso in prestito dal Genoa con diritto di riscatto.
Ha rescisso invece l’esperto difensore Bianco accasatosi al Sassuolo in settimana, insieme al centrocampista del Modena Troiano, per l’attacco si continua a seguire Catellani (Catania). Il Padova sceglie Crespo (Siviglia), omonimo del giocatore ex Inter, e cerca di portare in Veneto Farias (Chievo) seguito però anche dal Cittadella e Succi (Palermo).
Il Crotone ha preso in prestito Napoli (Inter) e Crescenzi (Roma), tenta per Mazzeo (Frosinone), ma deve trattare la cessione di Gabbioneta, molto richiesto dal Toro: Cairo nel frattempo ha riottenuto Garofalo e Genevier dal Siena, da Parma arriva Felipe Oliveira (per Pisano), dall’Inter arriva Stevanovic per Benedetti e Di Cesare dal Vicenza. Anche il Modena inizia a muoversi sul mercato, perso Cani (Palermo), Velardi (Palermo), Signori (Sampdoria) e il portiere Enrico Alfonso (Inter), pare invece essersi complicata la trattativa per Bellucci.
Il grande svincolato di questo mercato è proprio l’ex Modena Bruno, seguito da Livorno, Pescara, Reggina e Grosseto, e proprio queste quattro società si sono mosse molto bene sul mercato: il Livorno ha acquistato Pagano (Reggina), Amoroso (Ascoli) ed è in cerca di una sistemazione per Kenzevic; la Reggina prende Burzigotti dal Foggia e tratta per la cessione di Puggioni; il Grosseto di patron Camilli ha portato in maremma Greco (Genoa), ha quasi concluso per Longoni (Arezzo), ma segue anche Moscardelli, Bernacci e l’ex Sforzini, il Pescara ha scambiato con la Reggina Zizzari per Cascione ed ha preso Stoian (Roma). Le altre neopromosse: il Varese tenta Cellini (Albinoleffe), il Novara ha preso Morganella (Palermo) e Strizzolo (Pordenone), sempre più nel caos la matricola Portogruaro nel quale ha rescisso il contratto il neo allenatore Corini ed il ds Magalini al fronte delle pesanti difficoltà economiche in cui si trova il club veneto e delle divergenze con lo staff dirigenziale, il nuovo tecnico sarà Viviani.
Ha rallentato un po’ la corsa una delle big di questo campionato, il Siena infatti dopo grandi acquisti, ha portato sotto la torre del Mangia Pomezia Reyza Soudant e Cartone (Salernitana), mentre a ceduto Bigeschi al Poggibonsi e Malquori al Matera.
Le altre: il Piacenza si tutela con Volpi (Reggina), il Vicenza prende Alemao (Udinese), Rossi dalla Juvenuts per Bianconi, l’Albinoleffe comunica l’acquisto di Robert Guri Baqaj (Halmstad), il Frosinone prende Terranova (Palermo), quasi fatta per Surraco (Udinese) e tenta per Morosini e Cioffi (Albinoleffe).
Infine nella Marche: da una parte l’Ascoli, che concede al Gus Pederzoli (Gallipoli), oltre che Mendicino (Lazio), Bonvissuto (Bari), di Marino (Udinese) e il portiere Coser (Pro Belvedere Vercelli), dall’altra l’Ancona che dovrà salutare per il momento la serie B (o meglio Bwin) a seguito della bocciatura da parte del Consiglio Federale (che ha escluso tra serie B e Lega Pro 21 squadre). A questo punto la neonata lega di Serie B dovrà scegliere se mantenere un campionato in numero dispari per poter diminuire ancora l’anno prossimo il numero delle squadre partecipanti (si parla di un ritorno a 20 squadre) o ripescare una squadra dalla prima divisione (in testa ci sono Triestina ed Hellas Verona).

0 commenti:

TICB Tv

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.