#TICBLIVE

giovedì 8 luglio 2010

Il pagellone mondiale 23

Gentili lettori ben ritrovati, dunque la Spagna ha battuto la Germania per 1-0 come nella finale del 2008, questa volta la rete è stata messa a segno da Puyol. I tedeschi hanno deluso le aspettative dopo le precedenti partite mentre la Spagna si è confermata bella e concretta.
Domenica la finalissima sarà tra Olanda e Spagna, ultimo atto inedito per il mondiale. Entrambe non hanno mai vinto il titolo per cui la gioia per i vincitori sarà doppia. Sneijder contro Villa per la classifica marcatori e per il pallone d'oro ma soprattutto per una coppa d'oro.
La Germania ancora una volta si dovrà accontentare della finalina contro l'Uruguay.
Buona lettura...Zuma!

Festeggia la SPAGNA (7,5) che approda in finale dopo aver battuto una brutta GERMANIA (4) per 1-0 con rete di Puyol. La vittoria è assolutamente meritata, non c'è stata partita, i tedeschi non si sono praticamente visti e hanno deluso le aspettative dopo le prove maestose contro Inghilterra e Argentina.
Il primo tempo non è stato bellissimo, prima mezzora caratterizzata dalla predominanza spagnola poi qualche timido segnale da parte dei tedeschi. La ripresa è stata a senso unico, una Spagna bella da vedere,le solite manovre corali e tante occasioni da rete sprecate. La scelta di schierare Pedro dal primo minuto, in luogo di Torres, è stata azzeccata dato il contributo in termini di corsa da parte del ragazzo del Barcellona anche se Villa (5,5) nel ruolo di prima punta non ha inciso. La rete è arrivata con Puyol (7,5), di testa sul corner di Xavi, già nel primo tempo il capitano era andato vicinissimo alla rete sempre di testa.
A quel punto per la Spagna si sono aperte immense praterie con la Germania avanti alla ricerca del pareggio ma sempre in modo confuso. L'occasione più ghiotta è capitata sui piedi di Kross (6,5) classe 90' entrato a partita in corso, ma Casillas (7+) ha confermato di essere il miglior portiere del mondiale. L'assenza di Muller si è fatta sentire tanto, mentre il suo sostituto Trochowski (4,5) non è stato all'altezza. Klose (4) non si è mai visto, Ozil (5) ha fornito una prova nettamente inferiore alle precedenti, lo stesso per Podolski (5), solo Schweinsteiger (6,5) si è battuto fino alla fine.
La Germania esce da questo mondiale a testa alta ma la prova di ieri ci ha lasciato abbastanza perplessi, troppo forte la Spagna?, tedeschi presuntuosi dopo le precedenti partite?, mancanza di esperienza? Sicuramente è mancata la personalità, così come le gambe, troppo pesanti, non c'è stata corsa a differenza degli spagnoli.
La Germania arriva sempre in fondo ma alla fine non porta nulla a casa, nel 2002 finale persa contro il Brasile, nel 2006 fuori in semifinale contro l'Italia, ieri fuori con la Spagna sempre in semifinale, nel 2008 finale persa sempre contro gli spagnoli con lo stesso risultato di 1-0.

La Spagna ha rispettato le attese della vigilia di questo mondiale, tutti l'abbiamo indicata tra le favorite e per la prima volta disputerà la finale mondiale con la possibilità di imporre il proprio dominio, con l'accoppiata europeo-mondiale.
Due anni fa sapevamo che questa squadra avrebbe avuto un grande futuro e così è stato, il centrocampo ha annullato quello tedesco, Xavi (7,5), Iniesta (7), Xabi Alonso (7+) ancora una volta sono stati esemplari, è praticamente impossibile levare la palla dai giocatori spagnoli che sembrano danzare sul terreno di gioco, trovandosi sempre a memoria. Anche Pedro (6,5) ha giocato molto bene ma la sua prova è stata macchiata da un eccesso di egoismo con tanti saluti al 2-0 che avrebbe potuto mettere a segno Torres (5) anche ieri evanescente.
Le furie rosse non segnano molto, ottavo, quarto e semi sono stati superati con lo stesso punteggio, 1-0, segno della concretezza della squadra, non bella come nel 2008 ma sempre efficace e capace di risolvere la partita con una giocata, la difesa regge bene ma soprattutto la squadra non si fa schiacciare, non fa giocare l'avversario, ma domina la partita lasciando poche iniziative all'avversario puntualmente sventate da Casillas o dai vari Puyol, Ramos..

Domenica contro l'Olanda non sarà semplice, entrambe le squadre amano giocare la palla, gli spagnoli partano favoriti e l'Olanda vista contro l'Uruguay fa ben sperare la roja.
Le stelle non mancano, le belle giocate pure, ragion per cui ci aspettiamo tanto dalla sfida di domenica, ma avremmo tempo e spazio per parlarne proprio il giorno della finale.
Una cosa è certa, per la prima volta la coppa sarà alzata da un olandese o da uno spagnolo, occasioni che capitano poche volte nella vita (gli olandesi), o per la prima volta (gli spagnoli).
Prima del mondiale non ci saremmo aspettati questa finale, non tanto per la Spagna ma quanto per l'Olanda, la vecchia Europa si è presa tutta la scena finale lasciando al sud america un amara comparsa.

Questi i prossimi appuntamenti, sabato alle 20:30 finale per il terzo posto tra Uruguay e Germania ,mentre domenica sempre alle 20:30 tutto il mondo guarderà al Soccer City di Johannesburg e a quella coppa, che ci piacerebbe venisse consegnata da Mandela e non da Blatter.

Il pagellone ritornerà domenica mattina per presentare la finalissima. Waka Waka!

0 commenti:

TICB Tv

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.