#TICBLIVE

sabato 3 luglio 2010

Il calcio dà i numeri Mondiale - Episodio 21

Amici e amiche di tuttoilcalcioblog.it, nuovo giorno di Mondiale. Un Mondiale che oggi completa i suoi quarti di finale e che ieri ha disegnato la semifinale in programma martedì: a Città del Capo saranno Uruguay e Olanda a contendersi l'accesso alla finale di Johannesburg. L'Olanda ha eliminato con pieno merito la squadra più accreditata al successo finale, ossia il Brasile, battuto dagli orange per 2-1 dopo che i sudamericani avevano dominato il primo tempo (chiuso in vantaggio dai verde-oro con gol di Robihno), prima dell'harakiri di Felipe Melo (poi espulso) e il gol decisivo dell'interista campione di tutto Snejder, che a questo punto si candida seriamente per il pallone d'oro. Gli orange affronteranno l'Uruguay, che torna in semifinale dopo 40 anni e sogna il terzo titolo Mondiale, il primo dopo sessant'anni. La Celeste si è imposta ai rigori sul Ghana in una partita drammatica, in cui gli africani (che avevano il Soccer City nonché l'Africa intera dalla loro parte) sono andati in vantaggio per primi con Muntari prima del pareggio di Forlan che manda le due squadre ai supplementari; proprio al 120', Benquerença assegna un giusto rigore al Ghana (espulso Suarez) e le porte della semifinale sembrano aprirsi per il continente africano, mai approdato con nessuna rappresentativa tra le prime quattro: invece, Gyan calcia sulla traversa e l'arbitro manda tutti ai tiri di rigore, dove un Ghana ormai depresso lascia all'Uruguay la semifinale (decisivo Muslera, due rigori parati). Stasera si disegna la semifinale di mercoledì a Durban: se la giocheranno la vincente di Paraguay - Spagna (stasera alle 20.30) con la vincente del match-clou, una vera e propria finale anticipata, tra Argentina e Germania. E allora andiamo a vedere i precedenti di queste due sfide.
Argentina - Germania (Città del Capo, ore 16.00) Una sfida infinita, tra l'Albiceleste e i tedeschi. In due occasioni consecutive, è stato l'atto conclusivo del Campionato del Mondo: nel 1986 si è imposta l'Argentina di Maradona e Biliardo per 3-2, nel 1990 a Roma contestato 1-0 per i tedeschi che conquistarono il terzo titolo Mondiale. Di quattro anni fa, sempre ai quarti di finale, l'ultimo confronto: a Berlino, il 30 luglio 2006, sia i 90' che i successivi supplementari si chiudono sull'1-1 (gol di Ayala e Klose). Ai rigori, successo dei padroni di casa tedeschi per 4-2 (errori decisivi di Ayala e Cambiasso). La sfida più recente è stata disputata il 3 marzo scorso in amichevole, sempre in Germania: 1-0 per gli uomini di Maradona, gol di Higuain alla fine del primo tempo.
Arbitro: Irmatov (UZBEKISTAN). Precedenti ai Mondiali (le gare finite ai rigori sono considerati pareggi): vittorie Argentina 1, vittorie Germania 1, pareggi 1. Ultima sfida ai Mondiali: Germania - Argentina 1-1 d.t.s. poi 4-2 ai rigori (Germania 2006).

Paraguay - Spagna (Johannesburg Ellis Park, ore 20.30) Paraguay tra le prime otto del Mondo per la prima volta nella storia; Spagna alla ricerca di una semifinale che le manca dal 1950 (anche se quella non fu una semifinale vera e propria, ma un girone finale a quattro squadre). Due i precedenti ai Mondiali tra queste due nazionali, sempre nella fase a gironi: nel 1998 in Francia finì 0-0 e il pari, a posteriori, costerà alle Furie Rosse l'eliminazione alla prima fase del torneo. Nel 2002, a Jeonju (Corea del Sud), successo della Spagna per 3-1 con doppietta di Morientes e rigore di Hierro (i paraguayani avevano chiuso il primo tempo in vantaggio grazie ad un'autorete di Puyol).
Arbitro: Batres (GUATEMALA). Precedenti ai Mondiali: vittorie Paraguay 0, vittorie Spagna 1, pareggi 1. Ultima sfida ai Mondiali: Spagna - Paraguay 3-1 (Corea del Sud/Giappone 2002).

Con la sfida dell'Ellis Park finisce la rubrica dei numeri del Mondiale. La rubrica torna martedì per la prima semifinale tra Uruguay e Olanda.

Mario Aiello

0 commenti:

TICB Tv

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.